Via al piano di efficientamento energetico degli uffici comunali

Approvato dal consiglio il piano proposto dall'Assessora Biancu: si risparmieranno 260 mila euro all'anno.

Il consiglio comunale ha approvato ieri il piano di efficientamento energetico per il Comune di Porto Torres. Con un progetto di project financing, l'ente turritano risparmierà circa 260 mila euro all'anno di energia elettrica grazie all'ammodernamento degli impianti di 20 stabili e l'installazione di diverse coperture fotovoltaiche.

Le misure sono inserite all'interno della delibera di “affidamento in concessione del servizio energia e gestione integrata degli impianti termici ed elettrici e dei gruppi di pressurazione antincendio degli stabili di proprietà del Comune attraverso la finanza di progetto”, illustrata ieri dall'assessora all'Ambiente Cristina Biancu e poi approvata all'unanimità dall'assemblea consiliare. 

«Si tratta di un importante progetto che permetterà un consistente risparmio economico e allo stesso tempo tutelerà l'Ambiente – spiega l'assessora Biancu – venti immobili comunali saranno ammodernati dal punto di vista energetico: saranno installati led, impianti termici automatizzati e impianti fotovoltaici. L'efficientamento energetico porterà dunque enormi benefici, tra i quali la diminuzione delle emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera. È stato stimato che limiteremo l'emissione di Co2 per un totale di circa 52 tonnellate all'anno, che equivalgono a 25,5 tonnellate di gasolio. L'ente avrà benefici ovviamente anche dal punto di vista economico: secondo le nostre stime si risparmieranno circa 260 mila euro all'anno».  «Inoltre – prosegue l'assessora Biancu – parteciperemo anche a un bando regionale che mette a disposizione un massimo di 1,5 milioni per l'efficientamento energetico degli immobili. Gli uffici, che ringrazio per la professionalità e celerità con cui hanno lavorato, hanno individuato tre edifici: il palazzetto dello sport, il palazzo del municipio di piazza Umberto I e l'ufficio Ambiente. Con questo ulteriore progetto il palazzo del Comune diventerà quasi completamente autonomo grazie a un impianto fotovoltaico perfettamente orientato, così come anche il palazzetto dello sport beneficerà di un impianto solare da venti kilowatt». Per il Comune il progetto di efficientamento energetico sarà completamente a costo zero poiché sarà sviluppato grazie al partenariato pubblico e privato, il cosiddetto project financing.  «Il consiglio comunale ieri ha approvato un’importante misura che ci consentirà di proiettare il nostro ente nell'ottica della piena tutela dell'ambiente – spiega il sindaco Sean Wheeler – e questo rientra nelle nostre linee programmatiche. Da un lato ci sarà un enorme risparmio di spesa pubblica, dall'altro l'utilizzo di risorse energetiche rinnovabili. Ancora oggi, purtroppo, tutti gli stabili pubblici, oltre a sprecare e consumare eccessivamente energia, appaiono fuori dal tempo. È impensabile che una città come Porto Torres, che può godere di un'intensità solare elevata, non abbia dei pannelli fotovoltaici sugli stabili comunali. Adesso, finalmente, questo diventerà possibile: avremo tutti un beneficio di lungo periodo che consentirà l'utilizzo delle risorse risparmiate in altri progetti».

CS PV 46/2017

Porto Torres, 01/12/2017

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi