A Monte Angellu e Serra Li Pozzi raccolti 500 litri di olio domestico

Nel mese di dicembre il servizio sperimentale sarà esteso ai quartieri Oleandro e Andriolu.

La prima raccolta mensile casa per casa di olio usato porta “in dote” 500 litri di residuo da cucina da riciclare. La sperimentazione avviata nei quartieri Monte Angellu e Serra Li Pozzi ha fatto registrare un risultato positivo. Sono state numerose le famiglie che hanno depositato il rifiuto all’esterno delle abitazioni. Il servizio, a costo zero per l’amministrazione comunale, e quindi per i cittadini, sarà esteso a dicembre anche agli abitanti dei quartieri Andriolu e Oleandro.

«Abbiamo avuto un buon riscontro da parte dei cittadini e auspichiamo che la raccolta possa essere ulteriormente incrementata con i prossimi passaggi. Nel frattempo abbiamo deciso di estenderla, fin da dicembre, anche ad altri due quartieri, Andriolu e Oleandro», annuncia l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Mannoni. «Per la nostra amministrazione comunale, fra le prime in Italia ad adottare la modalità del ritiro dell’olio porta a porta, il servizio non ha alcun costo. È importante che tutti i cittadini comincino ad abituarsi a questa novità. La nostra intenzione, dopo la fase di sperimentazione che terminerà a gennaio, è quella di estendere la raccolta all’intera città. In questo modo si eviterà la diffusione dell’olio negli scarichi fognari, nei giardini o nei terreni. Verrà rispettato l’ambiente e si potrà aprire anche una prospettiva di risparmio sulle bollette dell’acqua, visto che la diminuzione della quantità di olio nella rete idrica dovrebbe garantire al gestore minori costi per la depurazione e la manutenzione», aggiunge l’assessore. Gli addetti al ritiro fanno sapere che è indispensabile che le bottiglie di plastica piene d’olio vengano depositate in un qualsiasi contenitore della differenziata, per evitare la dispersione del liquido nelle strade. In previsione dell’avvio della raccolta anche nei quartieri Andriolu e Oleandro, lunedì 5 dicembre si procederà alla distribuzione degli ”eco imbuti” e dei depliant informativi, mentre mercoledì 7 dicembre sarà allestito in via Fattori un gazebo in cui i residenti di entrambi i quartieri potranno richiedere, in caso non l’avessero ricevuto,  l’eco imbuto e potranno avere informazioni sulla raccolta dell’olio da cucina. Il prossimo ritiro avverrà giovedì 29 dicembre.

 Porto Torres, 29/11/2011

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi