Acqua sporca dai rubinetti, il sindaco va dai carabinieri

Esposto contro Abbanoa per l’erogazione di acqua nera e maleodorante nelle case di tanti cittadini.

Gialla, marrone, nera e con un odore per nulla gradevole: così si presentava nei giorni scorsi l’acqua che sgorgava dai rubinetti di numerose abitazioni. Il sindaco Sean Wheeler si è recato nella caserma dei Carabinieri di Porto Torres, dove ha presentato denuncia nei confronti di Abbanoa. Nell’esposto il primo cittadino ha chiesto all’autorità giudiziaria di verificare «se l’acqua è compatibile per il consumo umano» e, con il supporto degli enti competenti, di verificare «la salubrità in diversi punti della rete, a cominciare dal potabilizzatore di Truncu Reale».

«Quello che è accaduto nei giorni scorsi è molto grave. Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni dai cittadini, chiedendo informazioni al gestore della rete. Le spiegazioni di Abbanoa non sono state per nulla esaustive», sottolinea il sindaco Sean Wheeler, che oggi si è rivolto all’autorità giudiziaria. «L’acqua è usata da tutti, adulti e bambini, per l’igiene personale e per la preparazione del cibo, e dai titolari di bar e ristoranti per la preparazione di bevande e alimenti. Dobbiamo essere messi tempestivamente nelle condizioni di sapere se può essere utilizzata senza rischi per la salute delle persone». Nelle scorse settimane le sollecitazioni erano state rivolte anche all’Egas, l’ente di governo dell’ambito della Sardegna. In quel caso il tema centrale era la rimodulazione delle tariffe per i comuni dove l’acqua spesso non è potabile. «Già nei precedenti incontri con l’ente avevamo formalizzato questa richiesta, perché i cittadini non possono pagare per potabile l’acqua che spesso non è tale. Quest’anno, per circa centotrenta giorni non è stata utilizzabile. Pretendiamo un ritocco verso il basso delle tariffe. L’impegno verbale è stato preso, ma ora l’Egas deve tramutarlo in un impegno formale, così come deve assolutamente essere formalizzato un altro punto della Carta dei Servizi, quello che riguarda l’erogazione di una quota minima di acqua, indispensabile per la vita di ogni persona. Non si possono ignorare né le difficoltà economiche di tante famiglie né il diritto a ricevere un bene riconosciuto come universale e fondamentale anche da una risoluzione dell’Onu del 28 luglio 2010. Il diritto all’acqua – conclude Sean Wheeler –  è fondamentale per la dignità della persona e per tutti gli altri diritti umani».

Porto Torres, 12/12/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi