Apre i battenti il nuovo ecocentro comunale

Da lunedì in via Fontana Vecchia sarà operativa la struttura che consentirà di depositare diversi tipi di rifiuti.

Si aprono per la prima volta i cancelli dell’ecocentro comunale. La nuova struttura di via Fontana Vecchia diventerà operativa da lunedì 14 settembre. L’area sarà a disposizione dei cittadini che potranno conferire le diverse tipologie di rifiuti negli spazi riservati. L’ecocentro comunale si integra nel sistema di raccolta differenziata già in funzione a Porto Torres con il “porta a porta”.

Gli utenti potranno depositare gomme, scarti vegetali, carta e cartone, ferro, ingombranti, legno, vetro, plastica e oli esausti. All’esterno dell’ecocentro sono stati installati i cartelli con tutte le tipologie di materiali da smaltire, mentre all’ingresso verrà effettuata una preventiva registrazione da parte del personale dell’azienda che gestisce la raccolta, per quantificare i rifiuti e dare opportune indicazioni su come conferirli all’interno della struttura.  «L’ecocentro – sottolinea l’assessore all’Ambiente, Cristina Biancu – consentirà ad ogni cittadino di depositare sia i materiali più voluminosi che quelli per i quali non è attualmente previsto un circuito di raccolta. Si tratta di un servizio atteso e certamente utile, grazie al quale gli utenti potranno far fronte ad eventuali necessità straordinarie di conferimento».

«Questa fase iniziale – aggiunge il sindaco Sean Wheeler – ci consentirà di sperimentare le modalità di funzionamento dell’ecocentro e di valutare eventuali modifiche al regolamento di gestione in base alle esigenze degli utenti. Abbiamo due obiettivi: ottimizzare la raccolta e studiare un metodo che possa consentire ai cittadini più virtuosi di avere dei benefici. L’indirizzo da applicare dovrà essere identico a quello introdotto con il nuovo bando di gestione dei rifiuti urbani: crediamo che sia indispensabile che la differenziazione e il riciclo si traducano anche in premialità economiche per la comunità». L’ecocentro sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.45 e dalle 15 alle 17, e il sabato dalle 8 alle 11.45. L’area, in cui sarà attivo un sistema di videosorveglianza, sarà presidiata dal personale incaricato e verrà allestita per la raccolta. Le frazioni omogenee saranno raggruppate nei cassoni scarrabili e trasportate negli impianti di recupero, trattamento o smaltimento. All’interno della struttura recintata sono già state delimitate le zone percorribili dai mezzi ed individuate quelle per il conferimento. Potranno accedere all’ecocentro i cittadini residenti, i non residenti che hanno utenze domestiche nel territorio comunale e le utenze non domestiche che pagano la Tarsu e che producono rifiuti assimilabili agli urbani. Non potranno essere conferiti nell’ecocentro il secco residuo che rientra nell’ordinario circuito di raccolta “porta a porta”, l’umido organico, i rifiuti contenenti amianto e i rifiuti pericolosi non contemplati nelle tabelle di conferimento. 

Porto Torres, 11/09/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi