Autobus a metà prezzo per gli studenti delle medie

L’iniziativa è promossa dal Comune in collaborazione con Atp. Per gli studenti delle scuole medie l’abbonamento al servizio di trasporto pubblico costerà la metà.

L’amministrazione comunale ha deciso di promuovere un provvedimento con cui si favorisce l’utilizzo dei mezzi pubblici. Nei prossimi giorni verrà firmato un protocollo d’intesa tra il Comune e l’Azienda Trasporti Pubblici: l’amministrazione si impegnerà a corrispondere all’Atp il 50% della tariffa dovuta per ogni abbonamento sottoscritto. L’abbonamento mensile avrà un costo scontato di 13 euro, ridotto a 10,50 euro per i redditi sotto la soglia ISEE. Si potrà ottenere la riduzione anche sull’abbonamento annuale.

«È un atto importante – sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa – e concreto, perché l’intervento agevola le famiglie dei ragazzi e permetterà a questi ultimi di utilizzare in maniera più  frequente i mezzi pubblici per recarsi a scuola e nelle maggiori strutture presenti nel territorio, come le palestre, le biblioteche e i luoghi di aggregazione sociale. L’abbonamento non avrà validità solo sui mezzi Atp di Porto Torres, ma anche su quelli di Sassari. Si tratta di un’iniziativa sperimentale: in caso di positivo riscontro l’idea è di estenderla agli studenti delle scuole superiori e agli anziani». Il provvedimento è stato elaborato anche per incrementare i flussi di persone che utilizzano i mezzi pubblici e ridurre così il numero delle auto in transito nelle strade cittadine, con un occhio di riguardo, quindi, verso l’ambiente. L’amministrazione di Porto Torres sta lavorando al perfezionamento delle pensiline e al miglioramento della divulgazione di informazioni su orari e linee. È allo studio, inoltre, la trasformazione del sistema di trasporto cittadino da due linee in un unico senso a una macrolinea nei due sensi di circolazione. «L’iniziativa – afferma l’assessore ai Trasporti, Angelo Acaccia – è stata portata avanti in collaborazione con l’Atp. L’amministrazione comunale intende promuovere, in questo modo, l’utilizzo dei mezzi pubblici e si impegna a dare impulso a campagne di sensibilizzazione sui temi della mobilità giovanile e sul corretto utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico». «Grazie a questo provvedimento i ragazzi saranno messi nelle condizioni di raggiungere, a costi ridotti, qualunque luogo di svago e socializzazione presente nel nostro territorio», afferma l’assessore alle Politiche giovanili, Margherita Diana. L’agevolazione sarà valida per tutto il 2012. «In un momento di difficoltà economica – conclude il sindaco Beniamino Scarpa – abbiamo comunque deciso di investire sulla crescita formativa dei giovani, che passa anche attraverso provvedimenti come quello adottato dall’amministrazione comunale, perché si favorisce l’accesso ai luoghi della formazione e della socializzazione, con un risparmio in denaro per le famiglie degli studenti».

Porto Torres, 16/01/2012

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi