Bilancio, saranno corrisposti ulteriori fondi per le leggi di settore

Rimodulato l'avanzo di amministrazione: acquisti anche nei settori sociale e turistico.

L'Amministrazione comunale ha deciso di stanziare anche a novembre e dicembre le somme per gli utenti che ricevono i sussidi delle leggi di settore. Circa 150mila euro saranno spesi per aiutare le famiglie grazie all'utilizzo di maggiori entrate in bilancio. «Così come per la mensilità di ottobre, anche per i mesi di novembre e dicembre – sottolinea l'Assessore alle Finanze, Domenico Vargiu – sarà il Comune a farsi carico delle quote di competenza per le leggi di settore che tutelano destinatari della Legge 20, nefropatici, talassemici, trapiantati e pazienti oncologici, in attesa che la Regione Sardegna mantenga gli impegni sull'erogazione dei fondi».

«È una decisione che abbiamo ritenuto di dover prendere per mostrare tutta la nostra vicinanza e il nostro sostegno concreto a quegli utenti che affrontano situazioni davvero complicate. Non li lasceremo soli – aggiunge il Sindaco Sean Wheeler – e con questi fondi si potrà dare continuità alle loro cure. Siamo forse l'unico Comune ad essersi fatto carico di una scelta di questo tipo ma è stata una scelta consapevole, perché si tratta di una spesa che mira ad aiutare concretamente più di 290 persone che appartengono alle fasce deboli». Altri interventi sul sociale sono stati inseriti nella rimodulazione dell'avanzo di bilancio, approvato oggi dal Consiglio comunale. «Sarà acquistato con 22mila euro un ausilio per garantire dopo anni l'accesso dei disabili anche ai piani superiori della Casa delle Associazioni. Con altri 5mila euro – prosegue l'Assessore alle Finanze – si completeranno i lavori agli impianti del Centro di aggregazione giovanile, sempre nello stabile di via Principe di Piemonte». In previsione anche acquisti per i settori degli eventi e del turismo: 50mila euro circa saranno messi a disposizione per comprare i gazebo indispensabili per gli allestimenti, per realizzare la segnaletica di promozione turistica e per installare lampade a led che potranno rendere più efficienti dal punto di vista energetico il Museo del Porto e la Stazione Marittima. Stanziati fondi, pari a circa 10.000 euro, anche per le attività di ludoteca nel periodo natalizio. «Da oggi siamo diventati un Comune virtuoso a indebitamento zero: stiamo, infatti, estinguendo anticipatamente un mutuo di 933mila euro. Questo provvedimento ci consentirà di risparmiare circa 150mila euro fino al 2022, data in cui era prevista la scadenza dell'ultima rata. Riusciremo, quindi, a rendere subito disponibili – conclude l'Assessore Vargiu – 212mila euro per consentire all'amministrazione comunale di finanziare ulteriori attività a favore dei cittadini nelle prossime annualità».

Porto Torres, 29/11/2016

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi