Bollette e qualità dell'acqua, prosegue l'azione del Comune

Venerdì l’amministrazione comunale incontrerà i tecnici del gestore del servizio idrico per verificare gli interventi sulla rete.

Trenta istanze sulle fatturazioni pluriennali presentate dai cittadini, segnalazioni su discordanze amministrative da parte del gestore della rete e accertamenti di sopraggiunte prescrizioni su alcune bollette. Sono i casi raccolti dallo sportello che l’amministrazione comunale, d’intesa con Abbanoa, tiene aperto il martedì e il venerdì nel Palazzo del Marchese, dalle ore 10 alle ore 13. Il Comune sta trasmettendo gli atti al gestore unico della rete idrica che ha già risolto numerose istanze e che dovrà prendere in carico le richieste di ogni utente. Le istanze dovranno essere presentate entro il 20 dicembre.

«Stiamo fornendo un servizio che sta consentendo e consentirà a diversi cittadini di avere dal gestore della rete idrica, finalmente, delle risposte chiare sulle “bollette pazze”. Abbanoa sta prendendo in esame tutti i casi che vengono presentati e anche nella giornata odierna, dopo le aperture di martedì e venerdì scorso, abbiamo raccolto la documentazione di decine di  utenti ai quali sono state inviate fatture a più zeri, tutte da verificare», sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa. «Alcune delle fatture presentate allo sportello sono già state annullate per errori riscontrati nella bollettazione», aggiunge il sindaco. Intanto, l’amministrazione comunale ha deciso di restituire le cauzioni pagate dagli utenti nel periodo in cui i contratti per la fornitura di acqua venivano gestiti dal Comune, prima dell’avvento di Abbanoa. «Abbiamo dato mandato all’Ufficio Tributi di ricostruire il percorso amministrativo delle cauzioni versate a suo tempo al Comune e di avviare le procedure di restituzione delle somme. Abbiamo, inoltre, finanziato la restituzione con centomila euro inseriti nell’assestamento di bilancio approvato il 28 novembre dal Consiglio comunale. Ci risulta che siamo il primo Comune in Sardegna a compiere questa operazione», ricorda Beniamino Scarpa.

Sul fronte delle verifiche della qualità dell’acqua si cercano soluzioni sia per il monitoraggio sia per renderla sempre utilizzabile ed evitare che fuoriesca torbida e colorata come avviene da tempo nelle case di numerosi cittadini. «Stiamo convocando la Asl e Abbanoa per lanciare l’operazione trasparenza anche sui campionamenti. Siamo, infatti, pronti ad attivare un’apposita sezione nel sito web del Comune di Porto Torres per pubblicare i dati sulla qualità dell’acqua aggiornati periodicamente e non solo nel caso in cui i valori vengono dichiarati “fuori norma”. Chiederemo alla Asl e ad Abbanoa – prosegue il sindaco – di trasmetterci le informazioni su tutte le verifiche che vengono svolte in città. È giusto che i cittadini possano consultare con maggiore frequenza le analisi sui campioni rilevati dagli organismi competenti». Novità anche sul fronte degli interventi sulla rete idrica: «Venerdì è in programma una riunione con i tecnici di Abbanoa utile ad individuare i lavori che dovranno essere effettuati per migliorare la qualità dell’acqua che arriva nelle case dei cittadini. Sarà, quindi, sottoscritto un accordo con Abbanoa per definire esattamente gli interventi e i tempi di attuazione», conclude Beniamino Scarpa.

Porto Torres, 03/12/2014

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi