Carri, costumi e spettacoli per i primi quarant'anni del Carnevale Estivo

Sabato 26 luglio e sabato 2 agosto ritorna l’originale festa in maschera dell’estate.

La prima edizione fu pensata e organizzata da un gruppo di amici che volevano rendere più viva la stagione delle vacanze di una città non abituata ai grandi eventi. Con il passare degli anni il Carnevale Estivo si è arricchito di musica e colori, trasformandosi nella manifestazione di spettacolo più longeva e più imitata. A quarant’anni dalla prima edizione si rinnova ancora una volta l’appuntamento con i carri allegorici, le maschere, la musica e l’intrattenimento davanti al mare del Golfo dell’Asinara. Il programma del Carnevale Estivo è stato presentato questa mattina nella sala conferenze del Palazzo del Marchese.

L’evento è organizzato dall’Aget con il contributo del Comune di Porto Torres. Sostengono l’iniziativa anche la Camera di Commercio di Sassari, la Presidenza del Consiglio regionale della Sardegna e i commercianti di Porto Torres. «Nonostante le difficoltà abbiamo voluto dare, in questi anni, continuità al Carnevale Estivo, un appuntamento atteso da tanti giovani e che crea un indotto importante per il settore commerciale e turistico», ha sottolineato il Sindaco Beniamino Scarpa. «Il Carnevale Estivo è un investimento che viene ripagato dalla grande partecipazione. Migliaia di persone arrivano dai centri turistici vicini per assistere all’evento – ha aggiunto l’assessore allo Spettacolo, Costantino Ligas – e anche per questo crediamo che il carnevale possa essere inserito fra le manifestazioni che meritano sostegno attraverso i bandi della Comunità europea a cui stiamo partecipando». Il programma è stato presentato dai rappresentanti dell’Aget, Costantino Capasso e Costantino Pirino, i quali hanno annunciato che, in avvio della sfilata inaugurale verrà dedicato un momento al ricordo di Tore Gaspa, organizzatore scomparso alcuni mesi fa.

Il 26 luglio, con partenza alle 19.30 da via Sassari – ingresso Parco San Gavino, sfileranno i carri costruiti dai volontari e i figuranti, accompagnati dai gruppi ospiti: Su Corongiaiu di Laconi, maschera tradizionale che esordisce al Carnevale Estivo, e H2O di Samassi. Il corteo attraverserà il Corso Vittorio Emanuele, via Mare e il Lungomare, sino ad arrivare in via Benedetto Croce. Il 2 agosto si partirà, invece, proprio da via Benedetto Croce, con un percorso inverso rispetto a quello dell’andata e arrivo nel Corso Vittorio Emanuele. Assieme ai carri e ai figuranti sfileranno il Gruppo folk Li Bainzini Etnos, gli Sbandieratori “Città di Sassari” e le maschere tradizionali dei Merdules di Ottana. Al termine del corteo si svolgeranno spettacoli nelle piazze del centro, con la novità dei fuochi d’artificio nel cielo del Golfo dell’Asinara per celebrare i quarant’anni di storia della grande festa dell’estate turritana.

Porto Torres, 22/07/2014

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi