Contributi per la frequenza dei centri estivi: pubblicato il bando

L'Assessora Nuvoli: «I servizi educativi offrono anche un supporto indiretto alla gestione del tempo dei genitori».

I genitori che hanno iscritto i propri figli ai centri estivi potranno partecipare al bando per la distribuzione dei contributi stanziati dalla Giunta comunale. Il fondo sarà suddiviso sulla base delle domande che dovranno essere presentate entro le ore 11 del 29 settembre 2017.

«Durante l'estate tante famiglie hanno usufruito dei servizi educativi proposti da società o associazioni locali. Queste attività ricreative – sottolinea l'Assessora alle Politiche sociali, Rosella Nuvoli – rappresentano un esempio positivo, perché contribuiscono ad alimentare forme di socializzazione e aggregazione tra i bambini. Per questo motivo l'Amministrazione comunale ha deciso anche quest'anno di riconoscere un contributo a chi ha scelto di avvalersi di questo servizio». Il bando, pubblicato nella home page del sito web del Comune di Porto Torres insieme alla modulistica, individua le caratteristiche del centro estivo frequentato, il quale deve aver svolto attività educative e ricreative, aver garantito durante l'estate l'accoglienza dei minori di fasce omogenee d'età nella fascia oraria minima mattutina e le colonie diurne per acquisire abilità sportive, culturali, artistiche e di socializzazione. Il contributo potrà essere erogato alle famiglie per le attività svolte dai bambini di età compresa tra 6 e 14 anni. «Allo stato attuale il fondo è pari a cinquemila euro. Se ulteriori somme dovessero essere rese successivamente disponibili, verranno ripartite secondo il bando tra coloro che hanno presentato domanda. È un piccolo aiuto – aggiunge l'Assessora – che vuole essere anche un segnale di attenzione verso quei genitori che, in taluni casi per necessità, devono recarsi entrambi a lavoro. Il supporto dei centri estivi è importante anche per chi cresce un figlio da solo: mamme e papà sanno che possono gestire il proprio tempo facendo affidamento su servizi svolti da operatori qualificati, in grado di programmare attività di gioco ed educative ben accolte dai bambini».

Le domande dovranno essere presentate presso l'Ufficio Servizi Sociali in viale delle Vigne n. 5, il martedì e giovedì dalle 9:00 alle 11:00 e dalle 15.30 alle 16.30. In alternativa potranno essere inviate tramite PEC corredate da tutta la documentazione richiesta. I termini scadono il 29 settembre 2017, alle ore 11.00.

Porto Torres, 05/09/2017

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi