Crociere, si lavora al piano di accoglienza dei turisti

In Centro si farà la promozione del territorio e la valorizzazione di artigianato ed enogastronomia.

Promozione del territorio e valorizzazione delle produzioni e dell'artigianato locale. Sono i punti cardine del piano di accoglienza dei croceristi discusso ieri dalla Commissione Attività Produttive, attraverso cui il Comune di Porto Torres darà il “benvenuto” ai visitatori che arriveranno in città. Servizi, ma anche promozione delle eccellenze del territorio per suggestionare i turisti e convincerli a tornare nel Nord Sardegna anche dopo la crociera. 
 
«Quest'anno avremo ben 27 sbarchi, dalla primavera sino a novembre. Nei giorni scorsi abbiamo sensibilizzato i comuni della Rete Metropolitana e dell'Area Vasta a partecipare a questa iniziativa – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – per proporre tutte le nostre peculiarità, ma ragionando come un unico territorio. L'invito è stato esteso anche alle associazioni del settore turistico-ricettivo. Questa può essere l'occasione per trasmettere una nuova immagine del Nord Ovest Sardegna, dimostrando ai turisti che siamo in grado di presentare loro le nostre bellezze tutto l'anno, anche al di fuori delle brevi tappe croceristiche, grazie ai collegamenti marittimi e aerei dell'infrastruttura portuale di Porto Torres e di quella aeroportuale di Alghero. È importante il lavoro che stanno portando avanti le Commissioni consiliari per valorizzare il centro, il commercio e le eccellenze del Nord Ovest Sardegna che sono un punto di forza nel piano di promozione. Le iniziative saranno illustrate nei prossimi giorni anche ai commercianti, ai quali chiederemo collaborazione». Nella Commissione Attività Produttive, presieduta da Samuela Falchi, sono stati illustrati ieri gli aspetti principali dell'iniziativa di accoglienza e promozione turistica. «Abbiamo sviluppato i punti di discussione già affrontati qualche mese fa nella Commissione Cultura presieduta dalla Consigliera Sara Cappellini – afferma Samuela Falchi – individuando l'area adiacente alla Torre Aragonese come quella più adatta a svolgere sia i servizi di informazione, sia i servizi turistici di base, compresi quelli di trasporto su mezzi a motore e biciclette, e di promozione di escursioni e visite guidate. Gli stand promozionali degli enti del territorio saranno localizzati nel Corso Vittorio Emanuele. È una scelta che ci consentirà di animare il centro, il principale circuito commerciale cittadino e il percorso culturale fra i siti archeologici e monumentali. Sempre nel Corso Vittorio Emanuele, sino all'incrocio con via Petronia, troveranno spazio unicamente le bancarelle che propongono prodotti realizzati artigianalmente e opere d'ingegno». Saranno valorizzati anche l'enogastronomia locale e il chilometro zero. «Negli stand di Coldiretti i turisti potranno degustare i prodotti agroalimentari del territorio», aggiunge la Presidente Samuela Falchi. «Se ci saranno numerose richieste da parte degli artigiani – conclude – verranno individuate ulteriori aree espositive in Piazza Umberto I e davanti alla scuola De Amicis».
Porto Torres, 03/03/2017

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi