Ecocentro, spazzamento e raccolta non domestica: rimodulato il servizio estivo

Incrementata la raccolta dei rifiuti dai cestini e lo spazzamento al centro storico e sul Lungomare.

Nuovi orari per l’ecocentro, più passaggi per la raccolta dei rifiuti dai cestini e per lo spazzamento nelle aree ad alta frequentazione di cittadini e turisti. Parzialmente rimodulata anche la raccolta presso le utenze non domestiche. Sono diverse le novità introdotte nel periodo estivo per il servizio di igiene urbana, concordate dall’amministrazione comunale con l’azienda che gestisce l’appalto, in seguito all’analisi dei dati emersi negli anni precedenti.

«La principale novità riguarda il ritiro dei rifiuti dai cestini gettacarta in centro e sul Lungomare e dai bidoni multiscomparto delle spiagge. Saranno, infatti, effettuati tre passaggi al posto di due – afferma l’Assessora all’Ambiente, Cristina Biancu – l’ultimo dei quali la sera, per contribuire a mantenere maggiormente decorose le zone più frequentate dai cittadini e dai turisti anche nella fascia oraria notturna. È emersa, poi, la necessità di rimodulare gli orari di apertura dell’ecocentro in relazione all’effettivo utilizzo da parte dell’utenza nel periodo estivo. Una variazione è stata apportata anche al ritiro dei rifiuti presso le utenze non domestiche, sostituendo il ritiro la domenica della frazione della carta con la plastica, tipologia di materiale il cui utilizzo aumenta in questa stagione». Sino al trenta settembre l’ecocentro aprirà tutte le mattine, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13 e la domenica dalle 8 alle 14. La struttura verrà aperta anche nei pomeriggi di martedì e sabato, dalle 15 alle 18. I servizi di spazzamento del centro e del Lungomare saranno garantiti la mattina dalle 6 alle 12 e il pomeriggio dalle 14 alle 20. In queste aree lo svuotamento dei cestini gettacarta e dei bidoni multiscomparto verrà effettuato tre volte: alle 6, alle 14 e alle 20. Per i bar, le pizzerie e i ristoranti si procederà la domenica al ritiro della plastica in sostituzione della carta, mentre rimane invariata la cadenza per le altre frazioni di rifiuto.

«Abbiamo ritenuto necessario introdurre degli accorgimenti, perché con la frequentazione delle spiagge e con l’incremento dei visitatori nel periodo estivo il centro e il Lungomare hanno bisogno di attenzioni costanti. Naturalmente la rimodulazione sarà efficiente se, contemporaneamente, da parte dei nostri concittadini e dei turisti ci sarà attenzione al rispetto delle regole della raccolta e sensibilità verso l’ambiente. Grazie all’eliminazione delle isole ecologiche certamente quest’anno non assisteremo alla creazione di discariche in pieno centro. All’azienda abbiamo chiesto la massima attenzione nello svolgimento del servizio. Inoltre, a breve saremo operativi con le fototrappole – conclude Cristina Biancu – per immortalare chi alimenta le discariche abusive nei quartieri e sanzionare chi non rispetta la nostra città».

CS US 68/2019

Porto Torres, 02/07/2019

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi