Educazione stradale: successo dell'iniziativa nella scuola Brunelleschi

Alla giornata formativa promossa dal Rotary hanno partecipato l'amministrazione comunale, la Polizia Locale e l'Aci.

«Ogni attività che contribuisce all'educazione e alla formazione dei giovani non può che essere sposata dall'amministrazione comunale. Siamo felici di collaborare, attraverso il nostro comando della Polizia Locale, a iniziative di questo tipo che nei prossimi mesi puntiamo a implementare, con l'obiettivo di informare un maggior numero di studenti. Gli incidenti stradali possono costare la vita a chi è coinvolto direttamente, provocando anche un immenso e incancellabile dolore alle famiglie». Così il vicesindaco Sebastiano Sassu ha aperto ieri nell'istituto scolastico di via Brunelleschi la giornata di informazione e di educazione stradale voluta dalla sezione locale del Rotary, curata dalla Polizia Locale insieme all'Aci.

«La prevenzione è fondamentale. I giovani – aggiunge il vicesindaco – devono sapere bene quali sono i pericoli che possono correre se effettuano le scelte sbagliate. La vita è sacra, non va sciupata e questo ragionamento vale anche quando non si prendono in considerazione ulteriori rischi a cui vanno incontro gli adolescenti, spesso troppo facilmente soggetti alle tentazioni delle dipendenze. Ringrazio il Rotary per aver promosso questo appuntamento e le istituzioni scolastiche per aver accettato e collaborato alla realizzazione. È nelle intenzioni dell'amministrazione comunale avviare da settembre un percorso formativo per diffondere fra i ragazzi la conoscenza delle regole e dei comportamenti da tenere sulle nostre strade». Durante la mattinata sono state illustrate le norme generali del codice della strada, ma ci si è anche soffermati sul corretto utilizzo sia delle biciclette che dei motorini. I tecnici dell'Aci hanno spiegato come usare luci e casco e hanno proposto la visione di alcuni filmati sulla sicurezza stradale. «I progetti educativi sono stati posti tra gli obiettivi dell'amministrazione comunale – afferma il comandante della Polizia Locale, Katia Onida – e parte delle entrate saranno destinate all'organizzazione, dal mese di settembre, di iniziative di sensibilizzazione volte al rispetto dell'ambiente, allo sviluppo del senso civico e al rispetto della legalità».

Porto Torres, 01/06/2016

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi