Genitori e docenti vigileranno sul servizio di mensa scolastica

La Giunta ha disposto la costituzione di un comitato propositivo formato da utenti, Comune e docenti.

Un organismo per esercitare la funzione di controllo sul servizio di mensa scolastica e per recepire le esigenze di utenti e studenti. La Giunta comunale ha disposto l’istituzione di un Comitato Mensa che sarà formato da genitori, rappresentanti dell’amministrazione comunale e docenti.

Per ogni istituto comprensivo sarà nominato un rappresentante della scuola dell’infanzia, primaria e scuola media, più un rappresentante degli organi scolastici. «Il servizio di mensa scolastica ha avuto quest’anno un incremento del 32% e nelle scorse settimane abbiamo cominciato ad avviare in diversi istituti la nuova modalità di erogazione dei pasti attraverso il metodo dello “scodellamento”, che è stato molto apprezzato. L’introduzione di un organismo di controllo è una garanzia sia per l’amministrazione comunale, sia per gli utenti che potranno essere consultati periodicamente sul funzionamento del servizio ed esercitare il monitoraggio», sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa. «La finalità del Comitato – aggiunge l’assessore alla Pubblica Istruzione, Piera Casula – è quella di avviare una collaborazione con genitori e docenti per garantire il mantenimento della qualità del servizio e concorrere a trasmettere in maniera efficace ed efficiente i principi fondamentali di educazione alimentare».

I rappresentanti dei genitori, del personale scolastico e del Comune di Porto Torres potranno controllare il rispetto dei tempi di consegna e somministrazione del cibo, delle norme igieniche da parte del Personale, delle diete sostitutive per motivi di salute (da attestare con certificato medico) e la quantità dei pasti così come prevista dalle tabelle dietetiche. Inoltre potranno verificare la conformità al menù del giorno degli alimenti somministrati. I membri del comitato avranno facoltà di effettuare sopralluoghi periodici senza preavviso per la ditta che eroga il servizio, ma concordati comunque con i dirigenti scolastici, al termine dei quali potranno compilare una scheda di controllo su servizio, luogo di distribuzione e consumazione, menù, temperature dei cibi e gradimento. La scheda, che dovrà poi essere inviata all’amministrazione comunale, potrà essere corredata da ulteriori consigli, proposte e osservazioni. «Dare la possibilità a un genitore di verificare la corretta modalità di erogazione dei pasti al proprio figlio e inoltrare suggerimenti per il potenziamento del servizio è sicuramente un importante passo in avanti nella strutturazione della mensa scolastica. Sono sicura – conclude l’assessore Casula – che il Comitato fornirà un fondamentale apporto all’operazione trasparenza avviata dall'amministrazione comunale per questo servizio, essenziale e di grande rilievo per la cittadinanza».

Porto Torres, 09/02/2013

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi