I delegati dell'assemblea di Med Cruise sulla rotta di Porto Torres

I rappresentanti dei porti crocieristici del Mediterraneo e delle compagnie visiteranno la città.

Più di venti paesi rappresentati e ben dieci colossi del settore crocieristico internazionale hanno risposto presente: sono i numeri della 47esima assemblea generale di Med Cruise, organizzata dall’autorità portuale del Nord Sardegna, che si è aperta ieri a Olbia e che avrà un’importante finestra su Porto Torres sabato 17 ottobre, quando la delegazione visiterà la città.

Il sindaco Sean Wheeler, ieri sera, ha voluto essere presente all’appuntamento inaugurale dell’assemblea dei porti crocieristici del Mediterraneo, portando i saluti alla delegazione e ribadendo l’importanza del settore crocieristico per il territorio. «L’amministrazione comunale, gli operatori turistici, culturali e i commercianti stanno lavorando per rispondere alle esigenze dei croceristi. Assieme alle compagnie, agli enti locali, alle associazioni di categoria, dobbiamo creare un circuito virtuoso per rafforzare questo settore. Il nostro impegno non mancherà». A margine dell’assemblea, il sindaco, l’assessore alla Portualità Marcello Zirulia e il Presidente della Commissione Portualità, Carlo Marongiu, hanno incontrato la delegazione di Pullmantur, compagnia che quest’anno ha programmato per la prima volta diversi scali in città.«Ci hanno comunicato tutta la loro soddisfazione per aver scelto Porto Torres come meta delle crociere. I feedback dei visitatori sono stati positivi – afferma l’assessore Zirulia – e ci hanno annunciato che diversi scali sono confermati anche il prossimo anno. Abbiamo dato, inoltre, la nostra disponibilità a collaborare per creare un’offerta turistica cittadina, che comprenda la visita alle principali attrazioni. I responsabili di Pullmantur si sono dimostrati interessati a questa proposta, che intendiamo sviluppare e portare alla loro attenzione».

Sabato mattina i delegati di Med Cruise visiteranno il porto, l’Antiquarium Turritano, l’area archeologica di Turris Libisonis e la Basilica di San Gavino. L’amministrazione consegnerà a tutti i partecipanti una pubblicazione che sintetizza il funzionamento del servizio di accoglienza riservato ai croceristi (infopoint nel sottobordo e in città, mappe gratuite, esposizioni, esibizioni folk, area pedonale) più le descrizioni dei monumenti, compresi il museo del porto e la Chiesa di Balai vicino, con tutti i contatti utili per organizzare le visite, la descrizione delle spiagge e i relativi servizi, la presentazione dei numerosi parchi urbani e le informazioni generali sull’isola dell’Asinara. «È fondamentale far conoscere ai delegati delle compagnie le nostre bellezze e i nostri servizi. La promozione della nostra città è un investimento sul futuro – conclude il sindaco – e da queste visite formative possono svilupparsi nuove opportunità in un settore in espansione come quello crocieristico».

Porto Torres, 15/10/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi