Il Csl tornerà nella sede storica di via Balai

Avviati i lavori di ristrutturazione dell’immobile che ospiterà anche i servizi di incontro domanda e offerta.

Riaprirà a Porto Torres dopo quasi dieci anni il Centro Servizi per il Lavoro, nella storica sede di via Balai. In seguito all’accordo per la riattivazione in città del distaccamento del Csl, siglato dal Comune di Porto Torres con la Provincia di Sassari e l’Agenzia regionale per il Lavoro, l’amministrazione comunale ha deciso di ripristinare la struttura che già ospitava il servizio prima della sua chiusura.

«Lo scorso mese di settembre abbiamo “riconquistato” un servizio fondamentale per la nostra città, atteso da tanti utenti. Abbiamo quindi deciso – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – che la sede più adatta ad ospitare gli uffici è quella storica, che si trova all’incrocio tra via Balai e via Sassari. Gli operai sono al lavoro per consegnarla al Csl nelle condizioni idonee a favorire il lavoro degli operatori e i servizi al pubblico». A settembre il Comune di Porto Torres aveva siglato il documento con cui si ristabiliva l’attivazione del servizio in città. «Per troppi anni i cittadini hanno dovuto subire disagi a causa dei continui spostamenti a Sassari – aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali, Sebastiano Sassu – ma non appena saranno terminati i lavori potranno recarsi nuovamente nella nostra struttura, dove saranno accolti da operatori professionali che daranno informazioni e assistenza su collocamento mirato dei diversamente abili, orientamento specialistico, incontro domanda/offerta di lavoro, auto-imprenditorialità. Non mancheranno nemmeno i servizi istituzionali come la gestione dell'anagrafe delle prestazioni dei dipendenti e degli incarichi esterni, la gestione delle missioni del personale dipendente e la gestione delle liste speciali. Gli operatori di Porto Torres lavoreranno in rete con quelli della sede centrale per dare ai cittadini ogni tipo di sostegno richiesto». Nei giorni scorsi si sono conclusi i lavori di impermeabilizzazione. Ora è in fase di attuazione la pulizia e la bonifica degli arredi non più utilizzabili. «L’edificio – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Marcello Zirulia – deve essere sottoposto ad accurate manutenzioni poiché era è in stato di abbandono da anni. Gli operai stanno liberando alcune stanze in cui si sono verificate anche incursioni di animali, smaltendo gli oggetti non più utilizzabili. Subito dopo – conclude l’assessore Zirulia –  inizieranno le attività di sistemazione e tinteggiatura delle pareti che, una volta terminate, ci permetteranno di ospitare gli operatori del Centro Servizi per il Lavoro».

Porto Torres, 04/11/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi