Il Sindaco e la Giunta hanno incontrato i cittadini

In piazza Umberto I l’amministrazione comunale ha illustrato le attività del primo mese di lavoro.

Acqua, ambiente, decoro urbano, bilancio e la difesa del presidio sanitario: in questo primo mese di vita della nuova amministrazione comunale l’attività del sindaco Sean Wheeler e della Giunta ha toccato i temi più urgenti e quelli scanditi dalle scadenze amministrative. Il primo cittadino e gli assessori, ieri sera in piazza Umberto I, hanno raccontato ai cittadini il lavoro quotidiano svolto sin dal primo giorno d’insediamento.

L’occasione si è presentata durante l’Agorà organizzato dal Movimento 5 stelle. Il sindaco ha preso la parola e ha snocciolato il lungo elenco di riunioni, richieste, atti, proposte e indirizzi dati dall’amministrazione comunale sia alla macchina amministrativa che agli enti con cui il Comune si è confrontato. «In venti giorni abbiamo incontrato per ben due volte l’amministratore unico di Abbanoa e tutti i vertici della società, riuscendo a scongiurare la chiusura dell’Asinara in piena stagione estiva – ha affermato il sindaco Wheeler – e ottenendo l’impegno da parte del gestore della rete idrica ad effettuare interventi straordinari per lo smaltimento dei reflui sull’isola parco. Sono stati chiesti ulteriori impegni per il potenziamento della rete idrica di Porto Torres al fine di eliminare il fenomeno dell’acqua torbida, il ricalcolo delle bollette nei periodi di non potabilità dell’acqua e un confronto continuo per evitare gli slacci di chi è in una situazione di povertà estrema. Certamente non abbassiamo la guardia e verificheremo se i buoni propositi diventeranno concreti».

Gli interventi sul decoro sono stati affrontati con urgenza dall’amministrazione. «Sono state svolte iniziative di sensibilizzazione per tenere pulite le spiagge, abbiamo incrementato i contenitori della spazzatura sul litorale e chiesto maggiori controlli, ci siamo appellati al buon senso dei cittadini e abbiamo sollecitato l’autorità portuale a monitorare la situazione della raccolta dei rifiuti in tutte le aree dello scalo», ha aggiunto il sindaco. Uno degli argomenti più caldi è quello del presidio sanitario di Andriolu: «Tre settimane fa ci siamo opposti fermamente alla volontà dell’Asl di trasferire la guardia medica da Porto Torres a Platamona, decisione che avrebbe rappresentato l’anticamera dello smantellamento del nostro presidio sanitario, in contrasto anche con il protocollo che la stessa Asl ha firmato lo scorso anno con il Comune di Porto Torres per il mantenimento dei servizi in città. Ci è stato detto che il costo dei servizi ogni anno è di circa 300mila euro. Abbiamo risposto alla Asl e all’assessore regionale che le razionalizzazioni non devono essere fatte sulle spalle della nostra comunità e che ci sono di sicuro altre voci a livello regionale su cui si può lavorare per risparmiare soldi pubblici, certamente non tagliando servizi essenziali per i cittadini. Il commissario della Asl di Sassari ci ha garantito che nei prossimi giorni sarà a Porto Torres per incontrarci e verificare la situazione».

Il sindaco e la Giunta hanno anche ricordato l’attivazione del trasporto interno all’Asinara, l’apertura dello Youth Corner di Garanzia Giovani nella sede dei Servizi sociali, la rimodulazione dei criteri per le quote di riserva del cantiere di forestazione, il percorso delle bonifiche con la prima conferenza di servizi istruttoria sul Progetto Nuraghe, la visita ai siti di Syndial e il rapporto di collaborazione avviato con l’europarlamentare Giulia Moi che si è impegnata a trasferire il tema ambientale sui tavoli del Parlamento Europeo. È stata, poi, richiesta all’Atp la rimodulazione delle linee per il poliambulatorio e per il cimitero.

Sul bilancio di previsione «ribadiamo che non esiste e non è mai esistito un rischio commissariamento del Comune di Porto Torres – hanno sottolineato il sindaco e gli assessori – visto che lo schema di bilancio è stato approvato dalla Giunta e che ad agosto il documento contabile sarà approvato dal Consiglio. Gli organi competenti erano a conoscenza del nostro recente insediamento e del fatto che c’era un importante lavoro da fare sul nostro bilancio. Un lavoro che ci ha permesso di presentare al Consiglio lo schema che prevede stanziamenti per la ristrutturazione di scuole non a norma, acquisto di arredi scolastici, scuolabus gratuito, fondi per il sociale senza alzare le tasse». In chiusura sono state ricordate le attività di monitoraggio dell’erosione costiera, la sollecitazione alla Provincia e il conseguente avvio delle disinfestazioni contro le blatte, con l’indicazione dei numeri di telefono dedicati alle segnalazioni dei cittadini più la pubblicazione dei report degli interventi aggiornati sul sito web istituzionale.

Porto Torres, 04/08/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi