Il santuario dei cetacei illustrato agli studenti

Gli alunni delle elementari e delle medie scoprono il progetto Pelagos, con cui vengono svolte azioni di tutela verso i cetacei del Mediterraneo

Mammiferi e animali marini sono specie sempre più a rischio, che vanno tutelate e protette. Le attività di divulgazione sono alla base della salvaguardia ambientale: per questo il Comune di Porto Torres ha organizzato per lunedì 28 ottobre, alle 9.30, nella sala Canu di corso Vittorio Emanuele, una mattinata di approfondimento sul tema, a cui parteciperanno i responsabili del Progetto Pelagos e gli studenti delle scuole elementari e medie.

Il Santuario Pelagos è l’area marina sotto tutela per la protezione dei mammiferi marini e del loro habitat, nata nel 1999 da un accordo internazionale tra l’Italia, il Principato di Monaco e la Francia, e compresa tra la costa transalpina, la costa tosco-laziale e la costa settentrionale della Sardegna. Il Ministero dell'Ambiente ha accolto l’adesione del Comune di Porto Torres alla Carta di Partenariato dei comuni rivieraschi inseriti nell'iniziativa internazionale. Gli enti che aderiscono a Pelagos si impegnano ad attuare politiche ambientali a salvaguardia dell'ambiente marino e dei cetacei, con l’opportunità di essere riconosciuti a livello nazionale ed internazionale per le proprie scelte eco-sostenibili. Il Comune di Porto Torres si è impegnato a riservare particolare attenzione ai mammiferi marini adottando soluzioni a basso impatto, a trasmettere informazioni sugli spiaggiamenti nel nostro litorale e a favorire attività pedagogiche e di informazione sul Santuario. In questo ambito l’amministrazione comunale ha patrocinato il progetto di ricerca “Sardegna Nord Cetacei” promosso dal Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Sassari, con lo scopo di monitorare la presenza dei cetacei nel Nord Sardegna, valutando le interazioni con attività antropiche e lo stato di salute dei cetacei avvistati nel tratto di mare compreso tra La Maddalena e il Golfo dell’Asinara. «È molto importante che i nostri studenti acquisiscano informazioni su questo progetto di tutela, di rispetto dell’ambiente e della fauna che vive nel nostro mare», sottolinea l’assessore all’Ambiente, Gavino Gaspa. «È un’attività che viene svolta in parallelo alle azioni che stiamo mettendo in campo per dare nuovo impulso ad Agenda 21, uno strumento – aggiunge l’assessore – che favorisce la partecipazione di tutta la comunità ai temi ambientali e che intendiamo rilanciare». Lunedì mattina si svolgerà l’incontro in forma seminariale con il responsabile scientifico del progetto "Sardegna Nord Cetacei", il professore Salvatore Naitana, e con i suoi collaboratori. Lo scopo è coinvolgere i ragazzi delle scuole di Porto Torres illustrando loro il lavoro svolto all’interno del progetto di ricerca nel Santuario Pelagos, sensibilizzarli ai temi ambientali, promuovere il senso di responsabilità e la tutela per l’ambiente.

Porto Torres, 28/10/2013

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi