Illuminazione pubblica, affidato il servizio di efficientamento energetico

Prevista la sostituzione di gran parte dei corpi luminosi, la messa a norma e la telegestione.

Una città illuminata, votata al risparmio energetico e alla modernizzazione dei vecchi impianti che presentano gravi carenze tecniche e strutturali. L’amministrazione comunale ha assegnato tramite bando di gara a procedura aperta l’appalto per il servizio di gestione, esercizio e manutenzione dell’illuminazione pubblica alla società Cofely Gdf Suez, specializzata nel ramo dell’efficienza energetica.

Attraverso il servizio si procederà alla ottimizzazione della manutenzione ordinaria e straordinaria, alla messa a norma dell’impianto, al recupero dell’efficienza, all’incremento del risparmio energetico e alle attività di controllo, gestione e coordinamento. Il tutto avverrà attraverso la sostituzione di 1587 corpi illuminanti, 468 lampade tradizionali, 213 lampade fluorescenti, più interventi tecnici su 38 quadri già esistenti. La manutenzione e il sistema di controllo a distanza saranno garantiti per vent’anni. «Si tratta di un progetto che ci consentirà di dimezzare i consumi e i relativi costi, garantendo un risparmio di risorse finanziarie e un minor impatto ambientale e luminoso», sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa. «Lo presenteremo pubblicamente alla cittadinanza nei prossimi giorni e daremo adeguata pubblicità dell’incontro attraverso i mezzi di comunicazione», aggiunge il sindaco.

Gli interventi radicali riguarderanno il 75% degli impianti cittadini, compresi quelli di via Sassari (l’arteria principale della città), via Antonelli, via Indipendenza e via Mare. «L’amministrazione comunale sta seguendo la strada della modernizzazione e del risparmio, con l’obiettivo di migliorare nel contempo i servizi per i cittadini. Questo progetto ci consentirà di gestire al meglio l’illuminazione pubblica, riducendo l’inquinamento luminoso ed evitando le accensioni diurne per l’individuazione dei guasti, il cui riscontro avverrà in tempo reale con il sistema di telecontrollo. Proprio grazie al sistema di localizzazione immediata gli interventi potranno essere tempestivi», aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Acaccia. L’importo del servizio di ammodernamento e gestione è di circa 300mila euro l’anno. Oltre al risparmio sui consumi (la potenza impegnata passerà da 585 a 278 chilowatt e il consumo energetico da 2.424.000 a 1.035.000 chilowatt all’anno, con una riduzione di spesa pari al 48%), i benefici vengono calcolati anche sulla riduzione delle emissioni di Co2, pari a circa 826 tonnellate all’anno. Inoltre con il nuovo sistema di gestione verrà garantito anche l’aumento del tempo di vita di ciascuna lampada, la riduzione dei costi per il personale della manutenzione, il risparmio dei materiali grazie a interventi mirati e il risparmio sul costo dell’organizzazione generale del servizio.

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi