L’Amministrazione istituirà la figura dell’Ispettore volontario ambientale

Un supporto nei controlli per stroncare l’abbandono dei rifiuti e sensibilizzare i cittadini a differenziare.

Arrivano le sentinelle dell’ambiente per tutelare le aree urbane. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con il Comando di Polizia Locale e l’Ufficio Ambiente, ha individuato lo strumento per disincentivare ulteriormente l’abbandono di rifiuti e le altre irregolarità commesse da coloro che hanno scarsa attenzione verso il territorio. Saranno “arruolati” gli Ispettori volontari ambientali attraverso un regolamento che dovrà passare al vaglio del Consiglio comunale. L’Assessora competente, Cristina Biancu, ha presentato questa mattina l’atto amministrativo durante la Commissione presieduta dal consigliere Andrea Falchi.

«Possiamo portare questo provvedimento all’attenzione del Consiglio. La legge ha imposto nuovi oneri assicurativi ai Comuni e la procedura è stata, quindi, preventivamente esaminata dalla struttura comunale. Dopo l’approvazione del Regolamento – ha spiegato l’Assessora – potremo avviare la manifestazione d’interesse rivolta alle associazioni disposte a collaborare a questa campagna di prevenzione e controllo. La “pattuglia” degli ispettori volontari sarà allargata anche ad altri cittadini in possesso dei requisiti che potranno essere nominati direttamente dal Sindaco. Si dovrà creare uno stretto legame con il Comando di Polizia Locale, al quale dovranno essere segnalate tutte le eventuali violazioni ravvisate». Gli ispettori potranno svolgere informazione ed educazione sul corretto conferimento dei rifiuti e prevenzione verso gli utenti che arrecano danni al decoro e all’immagine del territorio. Prevista anche la vigilanza, il controllo e l’accertamento con dovere di segnalazione al Comando per la violazione dei regolamenti comunali e delle ordinanze sindacali. «Potranno essere segnalate violazioni sull’orario di conferimento dei rifiuti della raccolta differenziata – aggiunge Cristina Biancu – ma anche la mancata rimozione delle deiezioni animali da parte dei proprietari. Pure l’abbandono indiscriminato dei rifiuti potrà essere comunicato tempestivamente al Comando. Il servizio sarà svolto a titolo volontario ed è previsto solamente un rimborso spese che dovrà essere rendicontato». Il Comune di Porto Torres avrà facoltà di istituire corsi formativi per aspiranti ispettori ambientali.

CS US 26/2019

Porto Torres, 02/04/2019

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi