Manutenzioni e ristrutturazioni nelle scuole: lavori in assegnazione

Gli interventi saranno svolti nelle scuole di Monte Angellu, De Amicis, via delle Vigne, via Balai e Bellieni.

Le scuole di Porto Torres si rifanno il look grazie agli interventi progettati dal Comune di Porto Torres e finanziati attraverso il piano regionale straordinario di edilizia scolastica. Dopo l’aggiudicazione provvisoria dei lavori, a seguito delle gare il cui esito è pubblicato nel sito web istituzionale partiranno le opere di ristrutturazione in diversi edifici scolastici cittadini.

La spesa prevista per la prima annualità è pari a circa 620mila euro, comprensiva della quota di cofinanziamento a carico del bilancio comunale. «Gli interventi sono attesi sia dalle famiglie dei ragazzi che dai docenti e dal personale scolastico, perché in certi casi ci consentiranno di migliorare la distribuzione degli spazi e in altri, come nella scuola De Amicis, di riaprire parti dell’edificio inagibili da anni e attualmente non utilizzabili», sottolinea il sindaco Sean Wheeler. Gli edifici che saranno interessati dai lavori sono la scuola media “Anna Frank” di Monte Angellu, la scuola elementare e dell’infanzia De Amicis, la scuola per l’infanzia ed elementare “Pigliaru” di Monte Angellu, la materna “Figari” di via Balai, la materna “Gabriel” di via delle Vigne e la scuola elementare “Bellieni” di piazza Don Milani. «Per quest’ultima, interessata dal programma per alcuni piccoli interventi, si stanno concludendo le procedure di assegnazione», precisa l’assessore ai Lavori Pubblici, Marcello Zirulia.

«Per la realizzazione di queste ristrutturazioni gli uffici hanno invitato alla procedura negoziata le imprese edili iscritte all’albo dei fornitori del Comune, secondo il principio della rotazione. Abbiamo letto sui giornali le rimostranze delle cooperative sociali, ma su questo punto è bene fare chiarezza: nell’elenco fornitori si sono iscritte solo tre coop di Porto Torres, tutte già precedentemente invitate ad altre gare e già assegnatarie di diversi lavori svolti per conto del Comune. Non era perciò possibile includerle in questa gara d’appalto. Certamente – aggiunge l’assessore – le aziende saranno prese in considerazione per altre tipologie di interventi».

Le opere assegnate prevedono sia la manutenzione che la ristrutturazione degli stabili. Nella scuola “Anna Frank” verranno realizzati interventi edili di risanamento e ristrutturazione di parti non sicure delle facciate, sarà ripristinata l’impermeabilità delle coperture, verrà migliorata l’efficacia del sistema di smaltimento delle acque meteoriche e saranno ridotti i consumi energetici mediante la sostituzione degli infissi non ancora dotati di vetro-camera. Il progetto del primo stralcio della scuola De Amicis prevede, invece, il rifacimento di una porzione di tetto e solaio danneggiati, in corrispondenza dell’ala nord. Attualmente l’edificio risulta inagibile in alcune sue parti. Saranno sistemati il tetto e il solaio: si realizzeranno due nuovi solai con stessa struttura portante in legno lamellare, uno di copertura e uno di supporto al cartongesso. Interventi importanti di ristrutturazione saranno svolti nella “Pigliaru”, dove saranno anche verificate le condizioni generali di sicurezza degli infissi interni e sostituiti i vetri delle porte interne. Per la scuola “Figari” è prevista un’azione puntuale di consolidamento dei pilastri che presentano lesioni. All’interno si demoliranno totalmente i servizi igienici esistenti per realizzarne dei nuovi e più moderni, con un bagno specificamente dedicato ai portatori di handicap. In progetto anche nuovi impianti idrico-fognari ed elettrici e nuovi pavimenti. Nelle pareti, che saranno ritinteggiate, verranno poste delle strisce in compensato di legno per attaccare disegni, foto e altri lavori dei bambini. Il progetto della scuola “Gabriel” prevede il rifacimento totale dei servizi igienici, compresi quelli per i disabili e il  rifacimento dell’impianto idrico-sanitario. Le demolizioni interesseranno alcuni tramezzi interni per ampliare i servizi stessi e due aule esistenti. Per tutti gli edifici scolastici, con le due prossime annualità sono previsti anche i fondi per la sostituzione degli arredi.

Porto Torres, 21/12/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi