Massimo Ranieri incanta il pubblico del Palasport

Sold out nella struttura di via Palladio: millesettecento persone hanno assistito allo show dell'artista. Le immagini più belle.

Canta perchè non sa nuotare. Ed è davvero una fortuna. Perchè forse proprio grazie a questa poca propensione agli sport acquatici le note di Massimo Ranieri hanno potuto risuonare anche nel Palasport di Porto Torres, dove millesettecento persone hanno assistito alla serata-evento patrocinata dall'amministrazione comunale e organizzata dall'associazione culturale La Via del Collegio. Lo show di Massimo Ranieri "Canto perchè non so nuotare...da 500 repliche", di appuntamenti, in realtà, ne ha registrati molti di più: per 730 volte negli ultimi sei anni l'artista napoletano ha riproposto i suoi migliori successi e quelli della canzone italiana e napoletana. Il titolo nasce da un'episodio dell'infanzia ("mio cugino e mio fratello mi costringevano a cantare minacciando di buttarmi in acqua", ha raccontato sul palco l'istrione della musica italiana).

Il pubblico di Porto Torres ha regalato a Ranieri calore e tanto affetto. Ha cantato assieme a lui i brani più celebri come "Rose rosse", "Vent'anni", "Se bruciasse la città". Ha intonato "Nel mare del silenzio" e "Almeno tu nell'universo". Ha scandito applausi per le sue esibizioni di tip tap. Uno spettacolo coinvolgente e suggestivo, arricchito dalla presenza del corpo di ballo tutto al femminile, di un'orchestra formata in larghissima parte da donne e dal duetto con una delle più celebre voci del Senegal, Badarà Seck.

Sul palco ha fatto capolino anche la bandiera dei Quattro Mori, con cui è stata avvolta una scultura in legno raffigurante la Sardegna. Un omaggio che il cantante turritano, Luca Zammuto, ha voluto fare all'artista napoletano "per essersi distinto e aver saputo interpretare la propria vita senza un copione davanti".

Il Palasport ha registrato il "sold out" e la programmazione dello show di Massimo Ranieri, assieme alle World Series of Boxing che si sono tenute quindici giorni fa, ha consentito al Comune di rimuovere gli ostacoli che per tanto tempo hanno impedito lo svolgimento di eventi sportivi e di spettacolo nella struttura di via Palladio, che ora potrà essere restituita alle società sportive e alla comunità. La città ha dimostrato di essere pronta per i grandi eventi che portano qualità, intrattenimento e anche risvolti economici grazie alle ricadute positive in termini di immagine e di lavoro per ristoratori, albergatori e per chi si occupa dell'allestimento degli spettacoli.


Porto Torres, 03/02/2014

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi