Mobilità sostenibile all'Asinara, passi avanti per il servizio

Espletate le procedure di acquisto di bici a pedalata assistita, tandem e veicoli elettrici.

L'Amministrazione comunale ha formalizzato l'acquisto dei mezzi elettrici per la mobilità sostenibile a Cala Reale, sull'isola dell'Asinara. Bici e tandem a pedalata assistita, scooter e auto elettriche andranno a comporre il “parco mezzi” del servizio. Il punto di noleggio e ricarica si troverà nell'ex falegnameria, i cui lavori di ristrutturazione si sono conclusi.

«Si tratta di un progetto finanziato addirittura nove anni fa con fondi Dupim. Abbiamo chiesto ai nostri uffici di rispolverarlo e accelerare le procedure di acquisto dei mezzi, perché l'integrazione dei servizi all'Asinara è prioritaria per l'Amministrazione. Non appena ci saranno tutte le condizioni per l'attivazione sarà raggiunto un grande risultato nel piano di incremento dell'accoglienza a Cala Reale – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – soprattutto per i visitatori che raggiungeranno l'isola partendo da Porto Torres e che potranno scegliere di visitarla in piena autonomia con bici o auto elettriche». Con una procedura di acquisto nel mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni è stato individuato il fornitore dei diversi tipi di mezzi che potranno essere messi a disposizione dei turisti. Saranno nove le city bike a pedalata assistita a cui si aggiungeranno dieci trekking bike adatte a percorrere sentieri più impegnativi, tre trekking tandem per andare in coppia sulle due ruote, due scooter elettrici e due minicar. Il punto di distribuzione e di ricarica è l'ex falegnameria, ristrutturata attraverso un intervento di risanamento conservativo che ha permesso di realizzare una nuova accessibilità e una rifunzionalizzazione degli spazi archittetonici. Sono stati realizzati gli impianti elettrici ed è stato integrato un impianto fotovoltaico per alimentare le colonnine di ricarica dei mezzi di trasporto. «L'edificio – aggiunge l'Assessore al Patrimonio, Marcello Zirulia – si trova a poca distanza dal Palazzo della Reale e a soli duecento metri dall'approdo del traghetto che collega l'Asinara con Porto Torres. È quindi di facile individuazione per i tanti turisti che vogliono visitare l'isola da soli e nel rispetto della sostenibilità ambientale che i mezzi elettrici assicurano». «Stiamo studiando le possibili modalità di gestione del servizio – afferma l'Assessore al Bilancio, Domenico Vargiu – per garantire la massima efficienza ed economicità. C'è la volontà di stringere i tempi per dotare la nostra isola parco di un'attività nuova, fedele ai principi e alla missione perseguita dal Parco nazionale – conclude l'Assessore – e funzionale a un potenziamento turistico che includa l'ampio bacino di visitatori che scelgono di imbarcarsi da Porto Torres».

Porto Torres, 01/02/2017

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi