Nuovo cimitero comunale, conclusa la prima parte dei lavori

Consegnati questa mattina i primi 420 loculi del camposanto in corso di realizzazione a Ponte Pizzinnu.

Sono stati consegnati all’amministrazione comunale i primi 420 loculi del nuovo cimitero in corso di realizzazione nell’area di Ponte Pizzinnu. L’opera era attesa da anni da tante famiglie, in considerazione del limite di spazi raggiunto nel camposanto di via Balai.

«Il nuovo cimitero comunale comincia a essere una realtà: con la consegna dei primi loculi tamponeremo l’emergenza dettata dalla storica carenza di spazi nella vecchia area cimiteriale di via Balai. L’amministrazione comunale – afferma il sindaco Beniamino Scarpa – ha lavorato per risolvere un problema che si trascinava da decenni, prima richiedendo e ottenendo misure straordinarie per l’utilizzo dei loculi del vecchio cimitero che erano stati posti sotto sequestro, poi accelerando l’iter della nuova opera pubblica che consentirà, finalmente, di restituire dignità e diritti a centinaia di famiglie alle quali erano state requisite le tombe e alle famiglie delle salme con sistemazione provvisoria». «Il primo obiettivo è stato raggiunto con un anticipo di due mesi rispetto alla tabella di marcia. Grazie alla realizzazione dell’infrastruttura – sottolinea l’assessore ai Servizi cimiteriali, Vladimiro Ginatempo – i parenti dei defunti potranno onorare i propri cari senza preoccuparsi della carenza di spazi, poiché il nuovo cimitero di Ponte Pizzinnu avrà loculi, tombe e campi di inumazione. Sin dal momento del mio insediamento nella Giunta ho chiesto alla struttura di portare avanti questo progetto, che interessa tutte le famiglie di Porto Torres e che eviterà eventuali problemi di natura igienico-sanitaria».

Oltre ai 420 loculi, durante la prima fase di realizzazione del primo lotto sono state portate a compimento diverse opere complementari: il campo di inumazione con 32 fosse, la recinzione provvisoria, i parcheggi, le urbanizzazioni e i percorsi pedonali esterni, l’impianto di illuminazione dell’area esterna e interna, i sottoservizi e i percorsi pedonali, la rete idrica con l’installazione di due fontanelle, la rete di smaltimento delle acque piovane e la rete elettrica. «Sono stati già realizzati anche i lavori preliminari alla seconda fase del primo lotto del nuovo cimitero – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Acaccia – con la realizzazione delle fondamenta e dei sottoservizi. In quell’area saranno realizzate cappelle, altri duecento loculi e il blocco dei servizi igienici». L’area cimiteriale, una volta completati tutti i tre lotti dell’opera, sarà ampia più di cinquemila metri quadri, tra parcheggi e spazi interni, mentre i loculi a disposizione saranno più di 2500.

Porto Torres, 01/02/2013

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi