Piano urbano della mobilità, siglato l'accordo con l'Università

Avviati gli studi per l’elaborazione del documento di pianificazione strategica.

L’amministrazione comunale ha sottoscritto l’accordo di cooperazione con il Centro interuniversitario di ricerche economiche e mobilità (Cirem) costituito dalle Università degli studi di Cagliari e Sassari per la redazione del Piano Urbano della Mobilità. Il documento di programmazione supporta le strategie di mobilità del territorio, dà maggiori possibilità di accesso ai finanziamenti comunitari e contribuisce a pianificare gli interventi infrastrutturali e organizzativi.

«Il Pum, una volta redatto, ci potrà consentire di rendere più organica la programmazione della mobilità in città – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – con dati certi sul traffico urbano e con successive ipotesi progettuali per rendere i trasporti più funzionali e sostenibili». L’equipe di esperti del Cirem sarà già al lavoro nei prossimi giorni per valutare l’entità del traffico nelle vie della città, le criticità della rete urbana e le abitudini dei cittadini a spostarsi da un luogo ad un altro. Saranno anche installati dei rilevatori proprio per verificare in tempo reale i flussi di traffico. «L’analisi territoriale è il primo punto da affrontare. Sarà la base – aggiunge l’assessore ai Trasporti, Marcello Zirulia – da cui l’equipe di professionisti dovrà partire per pianificare lo sviluppo della mobilità urbana, anche da e verso il porto e l’aeroporto, e l’interconnessione con l’area vasta, magari integrando soluzioni innovative come il car pooling, il car sharing e i taxi collettivi. Un altro aspetto non secondario del Pum è il suo peso nell’accesso ai finanziamenti comunitari, per i quali è necessaria una pianificazione strategica che indichi la congruità degli interventi rispetto agli obiettivi del territorio. Per questo è fondamentale che l’amministrazione adotti il Pum in tempi stretti».

Il documento dovrà contenere indirizzi specifici per la diminuzione della congestione veicolare e dell’inquinamento atmosferico, per l’aumento della vivibilità dei centri urbani e per lo sviluppo della mobilità sostenibile. «Il nostro programma prevede il potenziamento della rete di trasporto urbano e la contestuale riduzione del traffico. Gli studi del Pum – conclude il sindaco – ci consentiranno di individuare le migliori strategie per portare a compimento gli obiettivi siglati con i cittadini attraverso le linee programmatiche e per garantire un trasporto più efficiente e attento all’ambiente».

Porto Torres, 15/02/2016

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi