«Pieno sostegno al diritto di sciopero dei lavoratori di Fiume Santo»

Dura presa di posizione del sindaco Beniamino Scarpa in seguito all’evoluzione della protesta nella centrale.

«I fatti accaduti questa mattina a Fiume Santo sono di una gravità inaudita. È stato negato il diritto di sciopero, un diritto costituzionalmente garantito. L’amministrazione comunale è a fianco dei lavoratori: non è tollerabile che, senza precettazione, si attuino azioni che impediscano a questi ultimi di scioperare».

È la dura presa di posizione del sindaco di Porto Torres, Beniamino Scarpa, in seguito al blocco dello sciopero nella centrale termoelettrica, determinato da una comunicazione inviata stamani da Terna, gestore della rete, all’azienda. «Va verificato l’iter di questo provvedimento che getta nuove ombre sulla vertenza di Fiume Santo. I lavoratori non erano stati precettati e si preparavano quindi a esercitare il loro legittimo diritto a scioperare. Ma questo è stato loro impedito. L’amministrazione comunale sostiene il diritto dei lavoratori a portare avanti la protesta contro un’azienda che, ormai è chiaro, ha tradito i suoi dipendenti, i lavoratori dell’indotto e le istituzioni locali».

Porto Torres, 05/03/2013

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi