Presentato il programma religioso della Festha Manna 2021

Alcuni appuntamenti resteranno invariati, altri verranno modificati a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia.

Questa matina, nella Sala Capitolare della Basilica di San Gavino, l'arcivescovo Gian Franco Saba, il responsabile dell'Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi, don Michele Murgia, e il sindaco Massimo Mulas hanno presentato il programma religioso della Festha Manna 2021.

Ecco il comunicato stampa predisposto dalla Curia diocesana:

«Le radici della memoria sotto l’azione dello Spirito Santo e l’ingegno accolto dalla generosità dell’impegno, diventano una forza generatrice di futuro e di speranza, con uno stile pastorale che guarda al passato con gratitudine senza rimanere schiavi inoperosi». Con queste parole (cf. Oltre l’indifferenza, p.40), già nel 2018 e ben prima dell’avvento dell’emergenza pandemica, il nostro Arcivescovo invitava i membri della Chiesa diocesana ad un rinnovamento di stile e di visione pastorale che coinvolgesse le tradizioni, i progetti e le risorse ecclesiali del territorio. L’instabilità generata dalla pandemia in corso, unita alla necessità di trovare nuove forme celebrative nel rispetto delle disposizioni in materia sanitaria, hanno posto le ultime condizioni affinché la fedeltà al nostro passato e la creatività capace di accogliere l’oggi senza respingerlo potessero comunque garantire alla Comunità di Porto Torres e dell’intera Diocesi di onorare i primi Santi della nostra Terra. Alcuni appuntamenti resteranno invariati, altri si modificheranno adattandosi alle condizioni con cui tutta la società da ormai da più di un anno si confronta, altri segni e iniziative nasceranno nuovi proprio in questa edizione della Festha Manna, perché i contesti e le forme possono cambiare, ma lo spirito che anima questo momento di Chiesa-Casa resta immutato: «Concretamente affido alle singole comunità di rileggere la propria storia, esercizio spirituale e pastorale che potremo applicare in varie modalità» (cf. La Chiesa-casa genera discepoli missionari, Nota Pastorale 2021, p. 47). Il processo di rinnovamento pastorale in atto in tutta l’Arcidiocesi di Sassari alla luce della Fede da cui nasce per prima la Città di Porto Torres si combinano così in una forma inedita, ma non per questo “minore” rispetto al passato.

LUNEDÌ 3 MAGGIO | Traslazione dei Simulacri

18.00 Celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo in Basilica con la concelebrazione dei sacerdoti della Zona pastorale del Golfo (trasmessa in diretta sui canali social della Parrocchia e della Diocesi).

19.00 Processione su mezzi delle Forze dell’ordine locali guidata dall’Arcivescovo con tappe nelle altre tre parrocchie cittadine per un breve momento di preghiera. Il tragitto si conclude a San Gavino a mare (Balai Vicino) con la deposizione dei simulacri nel locale ipogeo adiacente alla chiesa.

MARTEDÌ 4 MAGGIO | Dedicazione della Basilica

17.30 Momento di preghiera e approfondimento coordinato dalla Fondazione “Accademia. Casa di popoli, culture e religioni”: l’appuntamento prevede la collaborazione con l’Università degli Studi di Sassari e del Centro Studi “Basilica di San Gavino” e sarà disponibile online (su piattaforma zoom e in streaming sul canale YouTube diocesano).

19.00 Pontificale presieduto dall’Arcivescovo nella Solennità della Dedicazione della Basilica dei Santi Martiri Turritani concelebrato dai membri del Capitolo Turritano (in diretta sul canale YouTube diocesano).

DAL 5 AL 21 MAGGIO

A Balai vicino si terranno celebrazioni giornaliere nel rispetto del distanziamento e del protocollo CEI. Ad ogni celebrazione potranno partecipare fino ad un massimo di 20 fedeli (in base alla capienza dell’aula di culto, scelti e registrati preventivamente secondo criteri di rappresentatività delle varie categorie ecclesiali e attività-servizi pastorali).

SABATO 22 MAGGIO | Veglia di Pentecoste

17.30 Celebrazione eucaristica in Basilica presieduta da don Michele Murgia.

19.00 Veglia di Pentecoste presieduta dall’Arcivescovo nella Cattedrale di San Nicola sarà trasmessa in diretta nella Basilica di Porto Torres (tramite lo streaming sul canale YouTube diocesano).

21.00 Durante un momento di preghiera l’Arcivescovo inaugura l’accensione di un fascio di luce posizionato in prossimità della Basilica e puntato verso il cielo. Nella notte Porto Torres sarà segnalata ai centri del territorio costiero poiché, non essendo possibile il tradizionale pellegrinaggio notturno da Sassari e dal territorio, ai fedeli della Diocesi sarà offerto uno strumento di preghiera realizzato dalla Pastorale giovanile e dall’Ufficio liturgico diocesano.

DOMENICA 23 MAGGIO | Solennità di Pentecoste

19.30 I simulacri dei Santi ripartono da San Gavino a mare (Balai vicino) su mezzi motorizzati verso la Parrocchia dello Spirito Santo, in occasione della Festa patronale della Comunità.

20.00 Via Lucis diocesana coordinata dalla Pastorale Giovanile con il coinvolgimento della Parrocchia dello Spirito Santo.

21.00 I simulacri rientrano in Basilica.

LUNEDÌ 24 MAGGIO | Festha Manna

10.30 Pontificale presieduto in Basilica dall’Arcivescovo in diretta televisiva e streaming sul canale YouTube della diocesi.

Porto Torres, 27/04/2021

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Trasparenza Tari

Servizio di gestione dei rifiuti urbani

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi