Prima tornata di vaccinazioni a Porto Torres il 17, 18 e 19 giugno

Le convocazioni saranno fatte dai medici di medicina generale

La prima tappa della campagna vaccinale a Porto Torres si terrà nelle giornate del 17, 18 e 19 giugno al PalaMura (giovedì, venerdì e sabato). Saranno somministrate circa duemila dosi alle persone che hanno un'età compresa tra i 39 e gli 80 anni. Le convocazioni e le somministrazioni saranno effettuate dai medici di medicina generale che daranno precedenza ai soggetti fragili e ai loro familiari.
Al momento sono state somministrate più di 11mila dosi ai cittadini turritani attraverso l'Hub di Promocamera e le campagne specifiche avviate da ATS: sono quasi 9mila quelli che hanno ricevuto almeno la prima dose, cioè la metà della popolazione over 16, un dato che consente alla nostra città di superare di poco la media regionale. Chi volesse, può comunque continuare a prenotare la somministrazione nell'Hub di Promocamera a Sassari.
I medici di medicina generale stanno  concludendo in questi giorni la campagna vaccinale dei soggetti allettati o impossibilitati a uscire di casa.
"Ringrazio i medici di base per il gran lavoro che hanno fatto in questi giorni - dichiara il sindaco Massimo Mulas - è stato un impegno notevole assunto per mettere in sicurezza le fasce più a rischio. Con questo spirito, ATS ha accolto la nostra richiesta di aprire un punto vaccinale temporaneo a Porto Torres: in questo modo, chi non può andare a Sassari potrà ricevere il siero in città. I dati sui concittadini già vaccinati sono confortanti e dimostrano che la nostra comunità sta rispondendo con convinzione alla campagna. Quello che si svolgerà al PalaMura sarà un primo ciclo di somministrazioni, condizionato dalla disponibilità di siero concesso alla Regione Sardegna ma che consentirà alla nostra città di seguire il passo della media regionale. L'aspetto più importante è che siamo in linea con quanto sta accadendo nelle altre comunità".

L'amministrazione comunale curerà gli aspetti logistici di allestimento della struttura: è stata subito inviata una richiesta alla Provincia per chiedere la collaborazione di Multiss per la pulizia. Saranno coinvolte le associazioni di volontariato e il personale del Comune per curare l'accoglienza e la gestione degli utenti. "Intorno a questa operazione stiamo registrando grande disponibilità da parte di tutti - prosegue il sindaco Massimo Mulas - a dimostrazione che sulle grandi battaglie siamo capaci di fare unità. Così è stato anche sul fronte politico: in questo momento è giusto ricordare l'impegno del presidente del Consiglio regionale, Michele Pais, che ha supportato la richiesta della città espressa in più occasioni da tutto il consiglio comunale. Abbiamo ancora tanta strada da fare per lasciarci alle spalle questa esperienza ma siamo convinti che sia stata intrapresa la strada giusta. Chiediamo a tutti i cittadini un ultimo sforzo: nonostante l'allentamento delle restrizioni rispettiamo le regole sul distanziamento e l'uso dei dispositivi personali. Il vaccino si sta rivelando fondamentale ma è sempre il nostro comportamento a fare la differenza".

Porto Torres, 08/06/2021

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Trasparenza Tari

Servizio di gestione dei rifiuti urbani

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi