Primo maggio tra letteratura, arte e spettacoli nel Parco San Gavino

Presentato l'evento “1 Maju 2016”: sul palco anche Piero Marras, Area, Paolo Angeli e Cordas et Cannas.

Un'altra area verde urbana, dopo quella di Balai il 25 aprile, sarà sede di un grande evento. Il primo maggio a Porto Torres il Parco San Gavino ospiterà “1 Maju 2016”, kermesse di musica, letteratura e spettacolo. Nello spazio che sorge ai piedi della basilica romanica, per tutta la giornata, saranno in programma appuntamenti con la letteratura, esposizioni, mercati artigianali, spettacoli e concerti.

L'evento è stato presentato questa mattina nel palazzo comunale dall'assessore alla Cultura, Antonella Palmas, e dai rappresentanti dell'associazione Heliogabalus, organizzatrice dell'evento. «Lo scorso 25 aprile, a Balai, abbiamo avuto la dimostrazione che i parchi, quelli urbani e quelli archeologici, possono essere luoghi perfetti per ospitare manifestazioni organizzate sia dall'amministrazione che dagli operatori culturali della città. Sul solco della valorizzazione delle aree verdi, che grazie agli eventi possono diventare anche luoghi di richiamo turistico – sottolinea l'assessore Palmas – si inserisce la festa del primo maggio nel Parco San Gavino. Il programma è veramente interessante e prevede un'alternanza tra diverse forme d'espressione artistica e musicale». Dalle ore 10.30 cominceranno gli appuntamenti con la letteratura: spiccano il Poetry Slam, un contest dedicato alla poesia che sta avendo seguito in tutta l'Isola e l'intervento di Andrea Atzori, scrittore e autore di Iskida della terra di Nurak, trilogia fantasy che ha già suscitato le attenzioni del cinema americano anche per le ambientazioni che costituiscono un forte richiamo alla Sardegna del passato. Dalle ore 14 saliranno sul palco artisti locali, sardi e di respiro internazionale. Grande attesa per l'esibizione degli Area, con il loro Open project trio, dei Cordas et Cannas, Piero Marras e Paolo Angeli. Da non perdere l'esibizione di Cesare Basile, vincitore del Premio Tenco 2015, assieme ai Caminanti. Vincenzo Costantino Cinasky proporrà un momento di poesia e pianoforte. Sul palco anche Ergobeat, Alberto Sanna, Agonera e l'artista curdo Mübin Dünen. La conduzione è affidata a Ignazio Chessa e Nicola Virdis, assieme ai cabarettisti Tre Amici Immaginari, che proporranno inoltre un loro segmento di spettacolo. Nel Parco San Gavino saranno allestiti punti di ristoro e mercatini. «Il nome che abbiamo voluto dare alla festa del primo maggio è in lingua sarda perché vorremmo che questo diventi il primo maggio della nostra terra e che l'evento, da locale, possa salire alla ribalta nazionale», afferma Federico Marras, presidente dell'associazione Heliogabalus. «Porto Torres sta attraversando una fase in cui l'industrializzazione sta mutando. Bisogna cominciare a puntare su ciò che abbiamo e sulle nostre risorse culturali. I parchi fanno parte di queste risorse e se uniti a una buona proposta culturale – conclude Marras – possono diventare elementi anche per creare nuova economia».

Porto Torres, 28/04/2016

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi