Professionisti e artigiani del settore edile a confronto con l'amministrazione

Conseguenze del Puc, burocrazia e rapporto con l’ente al centro dell’incontro che si è svolto nei giorni scorsi.

L’ascolto delle tante istanze che provengono dal mondo dell’edilizia e la ricerca di soluzioni utili a limitare le difficoltà dei professionisti e degli artigiani del settore. Dal lungo e costruttivo confronto tra operatori e amministrazione comunale, che si è svolto nei giorni scorsi nella sala conferenze del Museo del Porto, è scaturito un primo, importante risultato: «Nel corso della riunione – ha sottolineato il sindaco Sean Wheeler – ci siamo impegnati a trovare la soluzione alle problematiche causate dall’adozione del Puc, dando la disponibilità a creare un Ufficio del Piano».

All’incontro, molto partecipato, erano presenti gli operatori del comparto edilizio e, per l’amministrazione comunale, il Sindaco Sean Wheeler, l’assessore ai Lavori Pubblici, Marcello Zirulia, il Presidente della Commissione Urbanistica, Antonella Demelas, i consiglieri di maggioranza Samuela Falchi e Carlo Marongiu, i consiglieri di minoranza Claudio Piras e Alessandro Carta. Presente anche il dirigente dell’Ufficio tecnico, Claudio Vinci, con Cristina Sirigu e Alberto Ragas, dipendenti del settore Lavori pubblici. Gli operatori del comparto edilizio hanno parlato in prima battuta delle conseguenze scaturite dall’adozione del Puc: in questo momento gli operatori, a causa dell’applicazione delle norme di salvaguardia, devono tener conto di un nuovo regolamento edilizio che è in completa antitesi con il vigente regolamento del Piano Regolatore Generale Comunale e sono costretti, quindi, ad utilizzare le norme maggiormente restrittive, lamentando la «riduzione delle possibilità di effettuare investimenti con ricadute anche sull’indotto».

Sono stati evidenziati, inoltre, altri temi come quello della pianificazione urbanistica, in particolare per le nuove zone di espansione, e i problemi legati alla viabilità cittadina. Un altro aspetto preso in considerazione è stato quello dell’eccessivo costo dei diritti di segreteria rispetto ad altri centri, che in un momento storico come quello attuale di grave crisi incide pesantemente sui conti dei cittadini.

È stato chiesto all’amministrazione, al fine di consentire al settore edilizio la ripresa, di accogliere nell’immediato le osservazioni al Puc sottoscritte dalla quasi totalità degli operatori del comparto. L’amministrazione si è quindi impegnata alla creazione dell’Ufficio del Piano, nel quale saranno coinvolti gli operatori del settore e i liberi professionisti, affinché grazie al loro apporto si trovino le soluzioni ai problemi che sono emersi durante l’incontro. Il Sindaco ha accolto favorevolmente le proposte costruttive fatte da imprese e liberi professionisti del settore edile, mentre il Presidente della Commissione Urbanistica, Antonella Demelas, porterà le osservazioni nell’organo consiliare competente. «È giusto ascoltare, capire e lavorare assieme. Gli uffici – sottolinea l’assessore Marcello Zirulia – si devono adoperare per fornire la massima collaborazione alla risoluzione dei problemi e abbattere la burocrazia che influisce sui costi delle imprese e dei cittadini, sempre nel rispetto della trasparenza e della legalità. Crediamo che sia giusto aprire un tavolo di discussione con chi lavora direttamente nel settore. Il Piano urbanistico – conclude l’assessore – deve essere un’opportunità e non un peso sulle spalle di cittadini e imprese. Il futuro della città dipende dalle scelte che verranno fatte adesso».

Porto Torres, 07/09/2015

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi