Rifiuti, il Sindaco Wheeler: «Serve maggior rispetto per l'ambiente, chi sbaglia sarà costretto a ripulire»

La Polizia Locale ha sanzionato un cittadino sorpreso a gettare in un campo calcinacci e sacchi neri.

«Dovremmo avere tutti maggior rispetto per l'ambiente e fare attenzione a come conferire i rifiuti. Il Comune ha iniziato una campagna di tolleranza zero, soprattutto nei confronti di quelle persone che anziché recarsi in discarica utilizzano i campi pubblici». È il commento del sindaco Sean Wheeler sulla campagna di controllo e di tolleranza zero avviata dal Comune di Porto Torres in merito al conferimento dei rifiuti. L'attività ha infatti già dato i suoi frutti.

Ai primi di settembre un cittadino di Porto Torres di 42 anni è stato sanzionato con 600 euro perché sorpreso a scaricare rifiuti di vario genere su un terreno comunale adiacente alla strada di Ponti Pizzinnu. In particolare, il concittadino aveva scaricato diversi sacchi neri contenenti rifiuti solidi urbani indifferenziati e dei calcinacci derivanti da demolizione edilizia. La struttura comunale ha quindi attivato tutte le procedure di legge, tra cui quella della bonifica dell'area, effettuata nei giorni scorsi dal cittadino che è stato costretto a ripulire l'area e ha conferito i sacchi presso l'ecocentro comunale e i calcinacci nella discarica autorizzata di Osilo.

«Faremo sempre più attenzione agli ecoreati – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – la Polizia Locale già svolge un prezioso lavoro sul territorio e questo sarà ulteriormente implementato. Chi getta i rifiuti in modo incontrollato sarà quindi punito secondo le norme esistenti. L'ambiente è la nostra risorsa più preziosa e invito tutti i cittadini ad avere un riguardo sempre maggiore». La sorveglianza, inoltre, è stata estesa anche nel tessuto urbano e in particolare alla gestione della raccolta differenziata. Dal primo ottobre inizierà la campagna di tolleranza zero: gli operatori del Consorzio Ambiente 2.0 verificheranno la regolarità dei conferimenti effettuati da famiglie e attività non domestiche. L'azienda potrà infatti apporre un adesivo giallo che evidenzierà l'anomalia: materiale non conforme, orario sbagliato o sacco non idoneo. «Basta con i sacchi neri dove viene buttato di tutto, il nostro obiettivo è far diventare Porto Torres una città a rifiuti zero – conclude Sean Wheeler – come cittadini dobbiamo tutti farci carico di questo impegno e portarlo avanti con convinzione».

CS PV 25/2017

Porto Torres, 26/09/2017

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi