Sopralluogo all'Asinara per la rete idrica

Il Sindaco Wheeler: "Si è aperto un tavolo permanente per gestire e ottimizzare le risorse idriche nell'isola".

Un briefing iniziale e un sopralluogo in tutte le località dell'isola parco che ospitano strutture per l'utilizzo della risorsa idrica. Il Sindaco Sean Wheeler, l'assessore ai Lavori Pubblici, Marcello Zirulia, i responsabili dell'Ufficio tecnico comunale, assieme ai membri delle strutture tecniche dell'Ente Parco Asinara, della Regione, di Egas e Abbanoa, hanno effettuato ieri la visita nelle diverse località dell'Asinara. L'incontro e il sopralluogo hanno aperto la strada all'attivazione di un tavolo permanente sull'utilizzo della risorsa idrica nel parco.

"Non si ragionerà più per compartimenti stagni: oggi è stato aperto un tavolo di confronto che ci permetterà di studiare il sistema di utilizzo della risorsa idrica secondo la visione condivisa da tutti gli enti coinvolti. Il sopralluogo - afferma il Sindaco Sean Wheeler - ci ha permesso di verificare lo stato delle strutture, cominciando a ipotizzare lo sviluppo della rete idrica che verrà. È idea di tutti che la rete debba essere costruita tenendo conto delle peculiarità dell'isola, ottimizzando le risorse, con sistemi sostenibili come quello della fitodepurazione, che il nostro Comune ha già cominciato a mettere in atto con il depuratore reflui di Cala d'Oliva per il quale siamo in possesso proprio da oggi delle autorizzazioni per l'ultima fase del completamento e dell'avvio".

In apertura di giornata si è svolto un briefing con l'esame delle cartografie dei bacini e della rete. Il Comune di Porto Torres ha consegnato a Egas il progetto preliminare per la realizzazione della rete idrica che dovrà essere rimessa in sesto con il finanziamento regionale di 3,2 milioni di euro. Poi il sopralluogo negli invasi di Fornelli e del Pecorile, al potabilizzatore di Cala d'Oliva e all'impianto di depurazione, agli impianti di trattamento reflui di Cala Reale e nei pressi di Tumbarino. "Tutti abbiamo convenuto che i lavori dovranno essere volti a non disperdere la risorsa idrica, la quale, come deciso dal Consiglio comunale, dovrà tornare sotto la gestione di Abbanoa, che abbandonò gli impianti più di sei anni fa. È stata archiviata ogni ipotesi relativa alla costruzione di un sistema di tubature da Stintino all'Asinara, mentre è emersa la necessità di dotare l'isola di una dorsale che possa servire anche per potenziare il sistema di protezione dagli incendi - conclude il sindaco - provando ad aumentare la capacità dei bacini che già esistono sull'isola".

Porto Torres, 06/08/2016

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi