Turismo e Covid-19, l'amministrazione di Porto Torres dimezza il contributo di sbarco per l'Asinara

Dal primo giugno sarà applicato il ticket in vigore in bassa stagione, pari a 2,50 euro.

La Giunta comunale di Porto Torres ha deciso di dimezzare la tariffa del contributo di sbarco sull'isola dell'Asinara in alta stagione. Dal primo giugno al 30 settembre il ticket in vigore sarà quello previsto in bassa stagione, pari a 2,50 euro a persona invece che 5. Restano in vigore le esenzioni per residenti o proprietari di immobili nel Comune, lavoratori che operano sull'isola parco, disabili, bambini fino a sei anni d'età e scolaresche.

«Il turismo, in Sardegna e nel nostro Paese, è uno dei settori più colpiti dalle restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19 a causa della cancellazione delle prenotazioni e alla chiusura delle attività. Il contributo di sbarco – sottolinea l’assessora al Turismo, Mara Rassu – permette di compensare le spese che il Comune di Porto Torres impegna dal proprio bilancio per servizi essenziali all'Asinara, come la depurazione, la pulizia e le iniziative di promozione turistica. Per cercare, comunque, di far ripartire il settore abbiamo deciso di dimezzare il contributo per la stagione estiva 2020. Sappiamo che sarà un anno estremamente complicato. Stiamo guardando con attenzione al turismo di prossimità: la speranza è che i sardi possano riscoprire la straordinarietà dei territori. È l’auspicio che è emerso durante le numerose riunioni in cui mi sono confrontata con gli altri assessori dei comuni turistici della Sardegna, una rete nata in seguito all’emergenza, per manifestare le nostre preoccupazioni alla Regione. L’Asinara è una delle perle preziose della Sardegna – aggiunge l’assessora – e il turismo di prossimità potrebbe farla scoprire e riscoprire ai cittadini sardi per la bellezza del mare, per l'unicità della sua flora e della sua fauna, per le suggestioni che il suo silenzio e i suoi paesaggi sanno regalare».

Gli operatori che svolgono il servizio di trasporto marittimo potranno continuare ad applicare fino alla fine dell'anno la stessa tariffa tuttora in vigore, pari a 2,50 euro, senza sollevarla fino a 5 euro da giugno a settembre. «La comunità rinuncia a una parte delle entrate previste dal contributo di sbarco per venire incontro ai tanti operatori che lavorano sull'isola grazie a servizi di trasporto, noleggio, ristorazione e ricettività, accompagnamento turistico, campi boe ed escursioni. L’Asinara è un paradiso che non ha bisogno di presentazioni. È il tesoro naturalistico di Porto Torres e ci auguriamo che anche dall'isola parco e dalla decisione di dimezzare il contributo di sbarco per questa stagione estiva possa iniziare la difficile ripresa del dopo Covid-19. Garantiamo alle imprese l'attenzione nella prosecuzione delle attività di promozione turistica, un fronte su cui la nostra amministrazione è impegnata da tempo – conclude Mara Rassu – nell’obiettivo di cambiare la percezione del territorio di Porto Torres e mostrarne la sua vera essenza fatta di storia, cultura, monumenti e straordinarie peculiarità ambientali».

CS US 51/2020

Porto Torres, 19/05/2020

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi