Voci d'Europa, trentuno edizioni di successo

Sabato 16 agosto si apre ufficialmente il Festival Internazionale di musiche polifoniche.

Anche quest’anno il Festival Internazionale di musiche polifoniche regalerà al grande pubblico di appassionati un ricco e interessante cartellone concertistico che dal 16 al 24 agosto vedrà a Porto Torres e in altre località dell’Isola la presenza di cinque ensemble corali, tra le più prestigiose a livello europeo. Prevista la partecipazione di artisti provenienti da Italia, Francia e Germania: KammerChor Saarbrücken, Vocalensemble La Rosa dei Venti, Octuor vocal de L’opéra de Paris, Coro Polifonico Turritano ed Echos vocal ensemble.

I dettagli della 31^ edizione di Voci d'Europa sono stati presentati questa mattina a Porto Torres nella Sala Cerimonie del Palazzo del Marchese dal Direttore Artistico Luca Sannai. Presenti l’assessore allo Spettacolo Costantino Ligas, l’assessore alla Cultura Alessandra Peloso, il Presidente della Commissione consiliare Cultura e Spettacolo Pierluigi Fiori, la Presidente dell’Associazione Coro Polifonico Turritano Maria Maddalena Simile, il maestro sostituto del Coro Polifonico Turritano Laura Lambroni e Don Mario Tanca, parroco della Basilica di San Gavino. L’assessore allo Spettacolo, Costantino Ligas, ha sottolineato che «Voci d’Europa è un evento di elevato spessore culturale e la sua longevità difficilmente ha eguali in Sardegna.  La Basilica romanica di San Gavino sarà, come sempre, il fulcro del festival, che quest’anno si apre anche alla città attraverso la programmazione di concerti in altri luoghi suggestivi di Porto Torres». «La manifestazione nel tempo ha offerto un’enorme visibilità alla nostra città – ha aggiunto l’assessore alla Cultura e al Turismo, Alessandra Peloso – ed è organizzata sapientemente dal Coro Polifonico, associazione che è ormai un’istituzione culturale a Porto Torres. La scelta di inserire un appuntamento nell’area archeologica valorizza quello che è un teatro naturale per la  musica». Per Pierluigi Fiori, presidente della Commissione consiliare Cultura e Spettacolo, «Voci d’Europa è l’unico festival internazionale al mondo che ha un tema ben definito. È un piacere che l’edizione 2014 inizi nella chiesa di Cristo Risorto, dove la manifestazione ebbe il suo battesimo nel 1979». «La trentunesima edizione è un ritorno al passato – ha affermato il direttore artistico del festival, Luca Sannai – infatti oltre ad aprire la rassegna nella chiesa dove tutto nacque, Porto Torres avrà un ruolo di primo piano, con sette appuntamenti sugli undici in programma. C’è la bella novità del concerto nell’area archeologica di Turris Libisonis e l’Open air concert in Piazza Garibaldi: questi concerti all’aperto saranno l’occasione per intercettare anche un pubblico differente e portare la polifonia all’attenzione di una platea più vasta. La Basilica di San Gavino sarà, come da tradizione, la sede principale del festival».

La rassegna concertistica prevede, anche quest’anno, una serie di appuntamenti fuori dalle mura turritane. Sono quattro i comuni partner dell’iniziativa: Santa Maria Coghinas, Mamoiada, Putifigari e Borutta.

Il tema scelto dalla Direzione Artistica di Voci d'Europa per l'edizione 2014 si intitola "Al passo coi tempi: sperimentazioni e commistioni fra arcaismo e
modernità"
.  Con questa scelta si intende proporre un ventaglio di stili quanto più possibile variegato per dimostrare che la polifonia non è solo musica sacra ma anche contemporanea. I numeri di Voci d’Europa: 11 concerti, 83 brani per 206 esecuzioni complessive, 700 anni di musica corale espressa nelle varie location.

Il tour inizierà il 16 agosto a Porto Torres, nella Chiesa di Cristo Risorto. Domenica 17 tappa a Santa Maria Coghinas nella suggestiva cornice della Chiesa di Santa Maria delle Grazie. La manifestazione proseguirà con una sessione infrasettimanale a Porto Torres, con tappa lunedì alle 21 nella Basilica di San Gavino, location dove il festival ritornerà mercoledì 20 agosto. Due serate nelle quali ai cori ospiti si aggiungerà anche il  Coro Polifonico Turritano. Tra le novità di quest'anno è senz'altro da segnalare per martedì 19 agosto la prima volta di Voci d'Europa nell'area archeologica Palazzo di Re Barbaro. Giovedì 21 agosto il Festival si sposta a Mamoiada  nella Chiesa della Beata Vergine Assunta. Venerdì 22 a Putifigari nella Chiesa Nostra Signora de S'ena Frisca. Sabato 23 agosto doppio concerto: oltre a Porto Torres, il tour in giornata farà tappa a Borutta nella Chiesa di San Pietro di Sorres nell'ambito della manifestazione "La Bastida di Sorres". Domenica 24 agosto l’open air concert in Piazza Garibaldi e il gran finale nella Basilica di San Gavino con tutti i cori ospiti della 31^ edizione. Presenta i concerti Maria Carmela Solinas.

Porto Torres, 12/08/2014

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi