Sequestri Amministrativi

Sequestri amministrativi di veicoli

Quando l’accertamento di una violazione comporta l’applicazione della  sanzione accessoria  della  confisca amministrativa del veicolo, l’organo accertatore provvede  a sottoporre il veicolo stesso a sequestro.
L’organo accertatore provvede al ritiro del documento di circolazione che va trattenuto presso l’ufficio da cui dipende  ed all’apposizione sul veicolo di una segnalazione chiara e visibile del suo stato di  sequestro, utilizzando uno o più cartelli.

Fino alla definizione del provvedimento di confisca di competenza del Prefetto,  il veicolo sottoposto a sequestro viene affidato in custodia al proprietario, se presente o, comunque , prontamente reperibile , altrimenti al conducente o altro soggetto obbligato in solido.
L’eventuale rifiuto di custodire il veicolo determinerà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria  da €. 1.685,00 a €. 6.741,00,  nonché della sanzione  amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da 1 a 3 mesi.
Qualora sia stato sottoposto a sequestro un ciclomotore o un motociclo, il veicolo deve essere affidato in custodia ad un deposito autorizzato.

In tal modo, trascorsi 30 giorni dal deposito, il proprietario ne potrà richiedere l’affidamento in custodia.
Può essere nominato  custode, tuttavia, soltanto chi è maggiorenne, non è affetto da manifesta e palese infermità mentale, non si trova in manifesto stato di ebbrezza alcolica o di intossicazione dovuta ad assunzione di sostanze stupefacenti e non è sottoposto a misure di sicurezza detentive o di prevenzione.

Nel caso di conducente minorenne il veicolo è affidato all’esercente la potestà genitoriale o a chi ne fa le veci, se prontamente reperibile.
Il soggetto nominato custode ha   l’obbligo di depositare il veicolo  in un luogo di cui abbia la disponibilità,anche non esclusiva(ad esempio, giardini, cortile privato, garage, ecc.), oppure custodirlo a proprie spese in un luogo  non sottoposto a pubblico passaggio (ad esempio, un’autorimessa pubblica, un locale concesso per cortesia o in comodato, ecc.).
La disponibilità e l’idoneità del luogo, nonché  l’assenza di  elementi personali ostativi all’assunzione della custodia  sono autocertificati dall’interessato.

Qualora possibile e fatti salvi i casi in cui l’ulteriore circolazione sia espressamente vietata (ad esempio, mancanza di assicurazione, di immatricolazione, ecc.), il veicolo è condotto nel luogo di custodia dello stesso soggetto a cui è stato   affidato (o da persona di sua fiducia), sotto la vigilanza dell’ organo accertatore oppure seguendo il percorso e le modalità da questi indicati  nel verbale di sequestro e di affidamento in custodia.

In caso di rifiuto si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da €. 1.685,00 a €. 6.741,00 nonché  la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

In caso di  assenza o di inidoneità della persona a cui il veicolo può essere consegnato  ovvero di rifiuto di provvedere al trasporto o alla custodia del veicolo e in tutti i casi in cui oggetto del sequestro sia un ciclomotore o un motociclo,  l’organo accertatore  dispone la rimozione del veicolo ed il trasporto in apposito luogo di custodia autorizzato, indicando  nel verbale  di sequestro   i motivi che hanno reso impossibile l’affidamento in custodia al proprietario o al  conducente.

Nei casi di mancata assunzione della custodia da parte di uno dei soggetti dianzi indicati, viene notificato avviso scritto che, decorsi 10 giorni dalla data di notificazione del verbale d sequestro (qualora oggetto del sequestro sia un ciclomotore o un motociclo i 10 giorni decorrono dal 30° giorno  di iniziale affidamento obbligatorio del veicolo ad una depositeria autorizzata) senza che il veicolo venga preso in custodia dal proprietario  o altro obbligato in solido o dall’autore  della violazione, lo stesso sarà immediatamente trasferito in proprietà al custode, anche ai soli fini  della rottamazione.

Porto Torres, 25/11/2013

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi