Sequestro veicolo

Sequestro del veicolo per circolazione senza copertura assicurativa

In caso di accertamento della circolazione con un veicolo a motore sprovvisto della copertura assicurativa per la responsabilità civile presso terzi, il veicolo viene sottoposto a  sequestro amministrativo ed affidato in custodia al proprietario o ad altro soggetto che esercita sullo stesso mezzo un diritto reale, purchè l’affidatario possegga alcuni requisiti soggettivi (maggiore età, reperibilità, residenza certa nell’ambito del territorio comunale, non essere sottoposto a misure di sicurezza o di prevenzione di cui alla normativa vigente, non essere palesamente incapace) e disponga di un luogo non soggetto a pubblico passaggio atto ad impedire che il veicolo possa circolare ed a consentire all’organo di polizia  di poter controllare , in ogni momento, l’osservanza degli obblighi derivanti dalla custodia.

Nel caso in cui taluno  dei requisiti o la disponibilità di luogo idoneo per la custodia del veicolo manchino, il mezzo verrà rimosso e trasportato presso una delle depositerie autorizzate.

All’autore della violazione o ad uno dei soggetti con il medesimo solidalmente obbligati che rifiutino di trasportare o di custodire, a proprie spese, il veicolo secondo le prescrizioni succitate, si applica la  sanzione amministrativa pecuniaria di €. 1.685,00 a €. 6.741,00 nonché la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da 1 a 3 mesi.

In detta ipotesi, nel verbale di sequestro  è contenuto un avviso in cui viene precisato che, decorsi 10 giorni , la mancata assunzione  di responsabilità della custodia del veicolo da parte del proprietario o, in sua vece, di altro  dei soggetti obbligati solidalmente  o dell’autore della violazione, determina l’immediato trasferimento di proprietà al custode del veicolo.

Qualora l’interessato  (trasgressore, proprietario del veicolo, ecc.) effettua il pagamento in misura ridotta della somma di €. 841,00 e corrisponda il premio assicurativo per almeno 6 mesi, oltre alle eventuali  spese relative alla rimozione, al deposito ed alla  custodia del veicolo, verrà disposta dall'ufficio Contenzioso  la restituzione  del veicolo medesimo  all’avente diritto.

Qualora, invece, nel termine di 60 giorni dalla contestazione della  violazione non è stato proposto ricorso (al Prefetto o, alternativamente, al Giudice di Pace)  e non è avvenuto il pagamento in misura ridotta della somma di €. 841,00, l' ufficio Contenzioso provvederà ad inviare il verbale al Prefetto della Provincia di Sassari, che disporrà la confisca del veicolo.

La sanzione amministrativa, pari ad €. 841,00 è ridotta di un quarto, pari ad €. 210,25:

  •   quando l’assicurazione  del veicolo  per la responsabilità  civile  verso  terzi sia, comunque, resa operante nei 15 giorni     successivi al termine di cui al comma 2 dell’art.1901 del  codice  civile;
  •  quando l’interessato, entro 30 giorni dalla contestazione della violazione, previa autorizzazione dell'ufficio Contenzioso, esprime la volontà e provvede  alla demolizione ed alle formalità  di radiazione del veicolo . In tal caso l’interessato  avrà  la disponibilità  del veicolo e dei documenti relativi esclusivamente per le operazioni di demolizione e radiazione dello stesso, previo versamento di una cauzione pari ad €.841,00.  Ad avvenuta demolizione certificata, la cauzione viene restituita, decurtata di €. 210,25, quale importo previsto a titolo di sanzione amministrativa pecuniaria.
Porto Torres, 25/11/2013

Contatta il Comune

Numeri e mail dei servizi comunali

Urp

In ascolto dei cittadini

Consiglio Comunale

Archivio e diretta del Consiglio Comunale Online

CONTRIBUTO DI SBARCO ASINARA

Tariffe, regolamento e modulistica per i vettori

Disinfestazioni e Derattizzazioni

Report degli interventi svolti

Focus Bonifiche

I documenti del Sin di Porto Torres

Qualità dell'acqua

Le comunicazioni della ASL di Sassari sui valori della rete di Abbanoa

Qualità dell'aria

I report sul monitoraggio della qualità dell'aria forniti dall'ARPA

Centrale di Fiume Santo

Monitoraggio, informazioni e documenti sulla centrale di Fiume Santo

Pagare le tasse

Settore Entrate - Ufficio Tributi