Chiesa di Santu Bainzu Ischabizzaddu o Balai Lontano

Partendo dalla spiaggia di Balai e proseguendo lungo la pista ciclabile, dopo circa due chilometri si raggiunge la chiesa di Balai Lontano o di Santu Bainzu Ischabizzaddu

Descrizione

Il nome in portotorrese è dato dal fatto che, secondo la tradizione, su quella roccia il 25 ottobre del 303 d.C. perse la vita San Gavino e, due giorni dopo, i suoi compagni Proto e Gianuario. La chiesetta, costruita con la pietra calcarea tipica del territorio, ha la volta a botte e forse è il frutto della ricostruzione di un edificio ad essa precedente, di origine non accertata.  Internamente misura 4,75 m di lunghezza e 3,26 m di larghezza. Esternamente, agli angoli sono visibili delle colonnine di granito grigio. La chiesetta si apre al culto il 25 ottobre, giorno del martirio di San Gavino, e il 25 aprile, giorno in cui il Santo è venerato come patrono degli agricoltori.

Chiesa di Santu Bainzu Ischabizzaddu o Balai Lontano
Chiesa di Santu Bainzu Ischabizzaddu o Balai Lontano  

Dove

Ulteriori informazioni

Ingresso al complesso monumentale e visite guidate (su prenotazione)

Contattare: TURRIS Bisleonis

Telefono: (+39) 348 8996823 o (+39) 349 8148643
Mail: cooperativaturris@gmail.com
Facebook: TURRISbisleonis. Servizi culturali e turistici 

Visita guidata esterna

Ufficio turistico Città di Porto Torres

Porto Torres tourist office

La Memoria Storica Soc. Coop.

Stazione marittima | via A. Bassu, 07046, Porto Torres (SS)

tel. (+39) 079 5048008, (Il numero è attivo nelle ore e giornate qui indicate)

e-mail info.turistiche@comune.porto-torres.ss.it

Ultimo aggiornamento

08/03/2022, 10:51

Contenuti correlati