Ex provinciale di Balai: i progetti per la riqualificazione della ciclabile e l'illuminazione da fonti rinnovabili

La Giunta approva i piani di fattibilità tecnico economica di due interventi frutto di accordi per il riconoscimento di misure compensative

Data:
24 gennaio 2023

La Giunta comunale ha approvato, in due distinte sedute, i progetti di fattibilità tecnico economica di due interventi che riguardano il lungomare tra le chiesette di Balai: entrambe le pratiche sono il frutto di accordi per ottenere il riconoscimento di misure compensative.

Il primo intervento riguarda la manutenzione straordinaria della pista ciclabile, nella parte del collegamento tra la chiesetta di Balai Vicino e Balai Lontano. L'opera è il frutto dell'accordo da 590mila euro siglato la scorsa primavera con la società Wood Sardegna srl per ottenere il riconoscimento di misure compensative come ristoro ambientale per la costruzione di una centrale elettrica da fonte rinnovabile eolica in località Monte Rosè. Il progetto prevede la demolizione della pavimentazione esistente della ciclabile, la realizzazione di un nuovo strato di fondazione per la regolarizzazione del fondo, la posa di un massetto in calcestruzzo fibrorinforzato e infine la posa di una nuova pavimentazione architettonica in materiale ecocompatibile.

Il secondo intervento prevede lavori di realizzazione impianto di illuminazione pubblica alimentato da fonti rinnovabili sulla litoranea provinciale, sempre a partire dalla spiaggia di Balai. L'opera è il frutto dell'accordo da 500mila euro con la società ENE che ha realizzato un impianto fotovoltaico nel territorio comunale di Porto Torres. Il piano prevede l'installazione di 36 punti luce sul lato destro della carreggiata, posti ad una interdistanza di 30 metri. Il progetto comprende anche il cosiddetto “revamping” dell’impianto di illuminazione di un tratto dell’attuale pista ciclabile che si sviluppa parallelamente alla ex strada provinciale. In questo caso si prevede la sostituzione di 100 corpi illuminanti (gli apparecchi esistenti sono incassati a parete) con nuovi a led. Il progetto porterà alla realizzazione di un’isola fotovoltaica nel parcheggio 2 “Scoglio Ricco” che andrà ad alimentare un tratto di illuminazione stradale della ex SP 81 per complessivi 1100 metri (dal parcheggio della spiaggia di “Balai” conduce alla rotatoria con l’incrocio con Via Tramontana).

Entrambi gli  interventi entrano ora nella fase della progettazione definiva-esecutiva che, tra conferenze di servizi e tempi di legge, dovrebbe concludersi entro l'inizio dell'estate. Da quel momento sarà possibile bandire la gara per l'affidamento dei lavori.

"Questi progetti rappresentano un altro tassello del più ampio disegno di riqualificazione del litorale - dichiara l'assessore alla Green economy Alessandro Carta che ha curato le due pratiche -; insieme alla riorganizzazione dell'area portuale (avviata nelle scorse settimane insieme all'assessorato ai Trasporti, Autorità Portuale, Consorzio Industriale, Arst e Atp) e al cantiere per il rifacimento del lungomare dalla Renaredda a Balai (appena partito), stiamo procedendo spediti per dare un nuovo volto alla fascia costiera, conferendo maggiore decoro, sicurezza e sostenibilità ambientale a un tratto molto amato dai cittadini turritani".

Ex provinciale di Balai: i progetti per la riqualificazione della ciclabile e l'illuminazione da fonti rinnovabili
Ex provinciale di Balai: i progetti per la riqualificazione della ciclabile e l'illuminazione da fonti rinnovabili  

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24/01/2023, 09:18

Contenuti correlati