Scuola Borgona, sgomberato il locale autoclave

L'amministrazione ha rinforzato la porta per evitare ulteriori occupazioni.

Data:
27 novembre 2018

È stato nuovamente sgomberato con l'ausilio delle forze dell'ordine il locale autoclave di via Sebastiano Satta, di pertinenza alla scuola Borgona, occupato da un cittadino. 

L'amministrazione comunale sta seguendo con attenzione la vicenda di un cittadino di Porto Torres che ha occupato diverse volte la sala tecnica dell'autoclave, di pertinenza della scuola Borgona dell'istituto comprensivo 1 e tuttavia non comunicante con l'edificio scolastico. Questa mattina i responsabili degli uffici tecnici comunali, insieme alle forze dell'ordine e con la presenza del sindaco Sean Wheeler, del vice sindaco Marcello Zirulia e dell'assessore alle Politiche sociali Rosella Nuvoli, hanno accompagnato all'esterno il cittadino e interessato nuovamente gli organi competenti. In particolare, il Comune ha interloquito con le autorità sanitarie, sollecitando una valutazione clinica urgente, così come ha richiesto alle forze dell'ordine di presidiare la parte retrostante la scuola. Contestualmente, l'ufficio tecnico comunale ha rinforzato l'unica porta di accesso per evitare che venga nuovamente manomessa in attesa della definitiva sostituzione con una d'acciaio.

«Ci stiamo occupando di questo cittadino da diversi giorni – spiega il sindaco Wheeler – e abbiamo attivato tutte le soluzioni previste per casi delicati come questi. Voglio però invitare i genitori degli alunni a stare tranquilli, a non creare allarmismi e tuttavia a segnalare eventuali altre occupazioni. Inoltre, insieme alla dirigenza scolastica abbiamo verificato personalmente che tutte le porte di sicurezza della scuola sono funzionanti e quindi apribili solo dall'interno. Mi auguro che questa vicenda umana possa risolversi al più presto».

CS PV 89/2018

Scuola Borgona, sgomberato il locale autoclave
Scuola Borgona, sgomberato il locale autoclave  

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

14/06/2022, 16:02

Contenuti correlati